La scheda: tutto ciò che c'è da sapere sulla gara di Barcellona

Viñales, Marquez e Lorenzo giocano in casa uno dei GP più emozionanti dell’intero campionato. Ma pure Rossi e Dovizioso non resteranno a guardare
La pista del Montmelò a Barcellona, che ospita il GP di Catalogna di MotoGP
La pista del Montmelò a Barcellona, che ospita il GP di Catalogna di MotoGP (Brembo)

BARCELLONA – Da domani a domenica 17 giugno, appuntamento con il Gran Premio di Catalunya. Domenica alle 14 la gara della MotoGP preceduta alle 11 dalla Moto3 e alle 12:20 dalla Moto2. Classifiche combattute e una pista che ha regalato grandi emozioni nel corso degli anni: a Barcellona i piloti delle tre classi si daranno battaglia su uno dei circuiti più affascinanti del Motomondiale. Ben cinque italiani nella top 7 provvisoria di Moto3 proveranno a conquistare il successo in terra catalana; mentre, in Moto2, Francesco Pecco Bagnaia dello Sky Racing Team VR46 guarda tutti dall’alto e proverà a tornare alla vittoria. Dopo la caduta di Marquez al Mugello, in MotoGP, il dominio dello spagnolo non è più così scontato: Valentino Rossi, secondo in classifica generale, e le Ducati di Dovizioso e del redivivo Lorenzo proveranno ad accorciare ulteriormente il distacco dal fenomeno di Cervera. Appuntamento domani con la conferenza stampa dei piloti, alle 17. Venerdì 15 giugno, la giornata sarà dedicata alle prime due sessioni di prove libere (dalle 8:55 alle 16). Sabato, dopo le ultime sessioni di libere (sempre dalle 8:55), appuntamento con le qualifiche: alle 12:30 la Moto3, alle 14:10 la MotoGP e alle 15 la Moto2. Domenica 17 giugno, alle 11 la gara di Moto3, alle 12:20 la Moto2 e alle 14 la MotoGP.

La pista
Dopo Francia e Italia la MotoGP torna in Spagna per il GP Catalogna, settimo appuntamento del Mondiale 2018, in programma dal 15 al 17 giugno al Montmelò. Delle quattro gare iberiche, questa è la vera gara di casa per Maverick Viñales, Marc Marquez e Dani Pedrosa, cresciuti a pochi km dal tracciato. La prima pietra del circuito è stata posata nel febbraio 1989 ed è stato inaugurato il 10 settembre 1991 con una gara d’auto del campionato spagnolo turismo. La classe 500 vi è approdata nel 1992 e per quattro edizioni vi ha corso il GP Europa, per poi adottare in seguito la denominazione attuale di GP Catalogna. Lungo 4.727 metri, presenta cinque curve a sinistra e otto a destra e vanta un rettilineo principale di 1.047 metri di lunghezza. Grazie ad esso, in passato le MotoGP hanno qui realizzato numerosi record di velocità. A partire dal 2017, dopo la modifica apportata alle curve 14 e 15, le MotoGP utilizzano lo stesso layout della Formula 1. Considerato uno dei tracciati migliori dell'ultima generazione, il Circuito di Catalunya può accogliere oltre 100 mila spettatori. Quest’anno il tracciato è stato modificato di nuovo, tornando alla sua consueta configurazione di 13 curve con l’eliminazione delle chicane prima dell’ultima curva.

I dati
Giro più veloce: tracciato modificato
Record del circuito: tracciato modificato
Miglior pole: tracciato modificato 
Velocità massima: tracciato modificato
Lunghezza pista: 4,7 km
Lunghezza gara: 24 giri (113,4 km)
Curve: 13 (5 sinistra, 8 destra)

Così nel 2017
Podio: 1° Dovizioso (Ducati), 2° Marquez (Honda), 3° Pedrosa (Honda)
Pole: Pedrosa (Honda), 1:43.870 (161,336 km/h)
Giro più veloce: Folger (Yamaha), 1:45.969 (158,140 km/h)

Gli orari
Giovedì 14 giugno
Ore 17: conferenza stampa piloti MotoGP

Venerdì 15 giugno
Ore 8:55: Moto3 - prove libere 1 
Ore 9:50: MotoGP - prove libere 1
Ore 10:50: Moto2 - prove libere 1
Ore 13:05: Moto3 - prove libere 2
Ore 14: MotoGP - prove libere 2
Ore 15: Moto2 - prove libere 2 

Sabato 16 giugno
Ore 8:55: Moto3 - prove libere 3
Ore 9:50: MotoGP - prove libere 3
Ore 10:50: Moto2 - prove libere 3
Ore 12:30: qualifiche Moto3 
Ore 13:30: MotoGP - prove libere 4
Ore 14:10: qualifiche MotoGP
Ore 15: qualifiche Moto2
Ore 17:30: conferenza stampa qualifiche

Domenica 17 giugno
Ore 8:40: warm up Moto3, Moto2 e MotoGP
Ore 11: gara Moto3
Ore 12:20: gara Moto2
Ore 14: gara MotoGP