25 maggio 2022
Aggiornato 01:30
Alle 14 il via del Gran Premio di Francia

La Honda non è spacciata: Marc Marquez comanda il warm up

Battuta ieri in qualifica, la moto di Tokyo conferma di avere un buon passo gara con il miglior tempo dello spagnolo alla domenica mattina. Alle sue spalle le due Yamaha satellite di Folger e Zarco. Quelle ufficiali sono quarta con Maverick Vinales e ottava con Valentino Rossi

Marc Marquez in azione sulla sua Honda a Le Mans
Marc Marquez in azione sulla sua Honda a Le Mans Foto: Michelin

LE MANS – La Yamaha avrà anche dominato le qualifiche di ieri, monopolizzando la prima fila della griglia di partenza per il Gran Premio di Francia, ma la Honda sembra comunque intenzionata a renderle la vita difficile. È il messaggio che Marc Marquez ha lanciato nel warm up della domenica mattina, concludendo in testa una sessione in cui il meteo finalmente soleggiato e l'asfalto asciutto hanno consentito ai piloti di staccare tempi competitivi. Alle spalle del campione del mondo in carica le due M1 satellite di Jonas Folger (ad appena 21 millesimi) e dell'idolo di casa Johann Zarco. La migliore delle moto ufficiali di Iwata è invece quella del poleman Maverick Vinales, quarto a un decimo e mezzo dal leader. Segue un terzetto di Ducati con quelle private del team Pramac, guidate da Danilo Petrucci e Scott Redding, che fanno meglio di quella ufficiale di Andrea Dovizioso. Valentino Rossi è invece ottavo, a tre decimi da Marquez e davanti alla sorprendente Aprilia di Aleix Espargaro e alla Suzuki di Andrea Iannone. Ancora in crisi Dani Pedrosa, undicesimo, e Jorge Lorenzo, addirittura quindicesimo. Alle 14 scatterà la gara di MotoGP a Le Mans.