2 aprile 2020
Aggiornato 06:30
Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo e Corgnati: Valentino Rossi ha reso normali perfino le magie

Il Dottore ce l'ha fatta anche stavolta: si è ripreso dall'infortunio in allenamento ed è arrivato a giocarsi la pole position nel Gran Premio del Mugello. Oggi, con lui secondo, Andrea Dovizioso terzo e Danilo Petrucci che sarebbe stato in prima fila senza penalità, gli italiani possono sognare

SCARPERIA – Inizia la domenica del Gran Premio del Mugello. E, visti i presupposti, si prospetta un'altra grande festa di motociclismo, con ben centomila tifosi attesi sulle tribune. «Maverick Vinales primo, Valentino Rossi secondo, Andrea Dovizioso terzo, e Danilo Petrucci che era stato secondo anche lui e poi è stato retrocesso per un piccolo taglio di trenta centimetri: è una griglia di partenza strepitosa – la previsione del nostro Paolo Beltramo – La sensazione è che possano lottare per la vittoria anche dieci piloti: le due Yamaha, le due Honda, le quattro Ducati 2017 più quella 2016 di Bautista, senza dimenticare Johann Zarco e Jonas Folger che pure partono più indietro». E ad esaltare particolarmente gli appassionati italiani è stata l'ennesima magia del Dottore, che si è ripreso sul più bello dalla caduta dalla moto da cross della scorsa settimana ed è arrivato fino a giocarsi la pole position: «Ve lo dico sempre: basta stupirsi delle cose che fa Rossi! – prosegue Paolone – Bisogna dargli fiducia e poi dire... 'Che bravo, hai visto? Te l'avevo detto!'. È stato fantastico e, secondo me, non sentirà i postumi dell'infortunio: forse un po' di affaticamento verso fine gara, ma se dovesse ritrovarsi davanti probabilmente neanche quello». Con tutti questi piloti italiani nelle prime posizioni, i nostri connazionali possono dunque sognare di interrompere una striscia di vittorie spagnole in questo Gran Premio: «Ricordiamogli che il Mugello si trova in Toscana, quindi in Italia!».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal