26 giugno 2017
Aggiornato 00:30
> <
RSS

Milan, AAA terzini cercasi

I disastri di De Sciglio e Calabria che stavano per costare ai rossoneri il derby, l’inadeguatezza di Abate e l’età di Antonelli obbligano la società a rendere prioritario il rinnovamento dei laterali di difesa nel prossimo calciomercato

Milan, ancora problemi per Calabria

Il promettente terzino rossonero, come confermato da un comunicato del Milan, «soffre ancora per i postumi di un trauma distorsivo alla caviglia sinistra con danno legamentoso». Escluso il trattamento chirurgico, ma al momento è impossibile ipotizzare una data per il suo rientro.

Ecco cosa serve al Milan per tornare grande

Rinnovati i contratti a Montolivo, Antonelli e Calabria, prende forma un Milan sempre più italiano. Allo zoccolo duro della squadra, Donnarumma, Bonaventura & co, andrebbero solo aggiunti tre innesti di qualità in difesa, centrocampo e attacco. Oltre naturalmente ad un tecnico di spessore internazionale come Unai Emery.

Cessione Milan: tutti i dubbi di Berlusconi

Ormai si aspetta solo che il presidente rossonero sciolga i suoi ultimi dubbi e apponga la tanto agognata firma al patto in esclusiva con i cinesi per la cessione del 70% del Milan. E l’ipotetica cordata alternativa sponsorizzata da Paolo Berlusconi non sembra minacciare il buon esito della trattativa guidata da Galatioto. Preoccupano piuttosto tutte le perplessità del patron del Milan.

Milan, cercasi attacco disperatamente

Dopo la seconda partita senza reti, a Milanello scatta l’allarme rosso legato all’attacco. Due gol nelle ultime 4 partite, segnati da un centrocampista (Bonaventura) e un difensore (Antonelli) non possono non preoccupare Mihajlovic. E poi c’è il caso Bacca che non tira in porta da 360 minuti.

Milan, ora c’è un problema attacco

Solo Donnarumma e Antonelli salvano la faccia in un Milan troppo brutto per essere vero. Inquietante la prestazione di tutto il reparto offensivo (Bacca, Balotelli, Menez) drammaticamente tarata sul 4 in pagella. Si è sentita, e tanto, l’assenza di Montolivo e Abate, i due leader silenziosi dello spogliatoio di Mihajlovic.

Milan, il nuovo Pirlo è già in casa

I rossoneri tornano al lavoro dopo i due giorni di libertà concessi da mister Mihajlovic. Abate è pronto per tornare in gruppo mentre Romagnoli oggi ha marcato visita per una leggera influenza. Ma la vera novità di giornata è stata la presenza di Manuel Locatelli a pieno titolo tra i grandi. Il nuovo Pirlo è pronto al grande salto.

E ora chi fermerà il Milan?

Il Milan lancia la sfida alle grandi del campionato in lotta per un posto Champions. Honda, Montolivo, i due terzini e bomber Bacca coprono i disastri dello spaurito Bertolacci e dell’inappetente Balotelli. Alla fine le urla di Mihajlovic scuotono San Siro dalle fondamenta ma i tre punti contro il Genoa sono preziosi.

Milan, la regola del rimpianto

I rossoneri sprecano l’ennesima occasione preziosa per tentare l’assalto alla terza piazza che vuol dire Champions League. È bastata l’assenza di un solo uomo, anche se importante come Bonaventura, per scompaginare i piani di Mihajlovic. La conferma di una coperta corta sulle fasce, a dispetto delle discutibili teorie di Galliani.

> <