19 ottobre 2019
Aggiornato 14:00

Milan, arriva dal vivaio la più bella notizia di giornata

La società rossonera è stata inserita nel quartetto di club nominati per il premio Fair Play Finanziario Sporteconomy 2015, insieme a Roma, Inter e Atalanta. L’importante riconoscimento, con il patrocinio di CONI, FIGC, Lega calcio serie A, Lega B (LNPB), MEF, sarà assegnato il 18 dicembre ad Arezzo.

MILANO - Non è certo un bel momento questo per il Milan, incupito dai cattivi risultati della prima squadra, dalle polemiche sollevate con malizia dal tecnico Mihajlovic, dalla rivolta del tifo contro la gestione di Galliani e perfino dalle critiche mosse alla società dalle vecchie glorie rossonere. Eppure all’indomani del sofferto ed inglorioso pareggio di Carpi, ecco una notizia che potrebbe riportare il sorriso in via Aldo Rossi: nasce il premio «Fair Play finanziario Sporteconomy» 2015, dedicato al miglior bilancio e vivaio in chiave FPF, e nelle nomination delle quattro squadre più virtuose c’è anche il Milan.

Inter, Atalanta e Roma nominate con il Milan
È stata appena ufficializzata la short list del primo dei due premi che verranno assegnati ad Arezzo il prossimo venerdì 18 dicembre 2015 presso la Sala dei Grandi – Provincia di Arezzo (ore 11-13) Ebbene, le quattro società più virtuose dal punto di vista del Fair Play Finanziario legato al settore giovanile sono Atalanta, Inter, Roma e appunto il Milan. 

Premio per i traguardi raggiunti con il vivaio
La Giuria del Premio Fair Play Finanziario presieduta da Marcel Vulpis, Direttore di Sporteconomy, e da Angelo Morelli, Presidente dell’Associazione Premio Fair Play Mecenate, grazie alla collaborazione di Gennaro Di Nardo, football data analyst, dopo un’attenta analisi ha individuato in Atalanta, Inter, Milan e Roma le quattro società che si sono distinte nella stagione 2014/2015 per il lavoro svolto e i traguardi raggiunti con le formazioni dei rispettivi settori giovanili.

I edizione del Premio FPF Sporteconomy
Si tratta della prima short list collegata al premio globale Fair Play Finanziario Sporteconomy 2015, che nasce quest’anno, con l’obiettivo di premiare il miglior bilancio (stagione2014/2015) di un club di Serie A alla luce del progetto UEFA del Fair Play Finanziario.
Il prossimo 18 dicembre nella «Sala dei Grandi» della Provincia di Arezzo verranno illustrati i parametri utilizzati dai componenti della Giuria che assegnerà il primo Premio Fair Play Finanziario al miglior vivaio della Serie A.

Da Donnarumma a Locatelli
Una bella soddisfazione per Filippo Galli, Responsabile Tecnico dell’Attività agonistica del Settore Giovanile rossonero, ed ovviamente per tutta la società Milan, una delle poche società a poter vantare ben 6 calciatori cresciuti nel vivaio inseriti nella rosa della prima squadra: Abate, Calabria, De Sciglio, Antonelli, Rodrigo Ely ed il nuovo fenomeno del calcio italiano, il sedicenne Gianluigi Donnarumma. In attesa della prossima scoperta che secondo i bene informati dovrebbe essere il regista Manuel Locatelli, da tutti gli osservatori indicato come il prossimo talento emergente del centrocampo milanista.