20 agosto 2019
Aggiornato 19:00
Calcio | Nazionale

Milan: Conti risponde bene, 3 azzurri al rientro

Mentre infuriano le polemiche sui presunti errori tecnico-tattici di Montella, l’allenatore rossonero può consolarsi con i prossimi rientri di tre elementi nel giro della Nazionale: Montolivo, Antonelli e Calabria. Notizie positive anche da Andrea Conti, secondo il dott. Mazzoni già al lavoro per recuperare al meglio dal suo grave infortunio.

Calcio | Nazionale

Milan, clausole a sorpresa nei contratti di Montella e Suso

Nella giornata di ieri è stato firmato il tanto atteso rinnovo di contratto per l’attaccante spagnolo Suso. L’ex Liverpool guadagnerà 3 milioni più bonus fino al 2022, ma nel suo accordo è stata inserita una clausola rescissoria di 40-50 milioni. Ed emerge una possibilità di svincolo contrattuale anche per Montella, a fronte di una penale di 1.5 milioni.

Governo Gentiloni

Alfano: «Sì a Rosatellum, no allo Ius soli»

Il leader di Alternativa popolare: «Lasciamo l'Italia con un milione di posti di lavoro in più, grazie alla stabilità, cioè grazie a noi. Nostro posizionamento netto e chiaro»

Superbike | Magny Cours

Ducati non si arrende: «Ce la giochiamo fino alla fine»

La rivale Kawasaki con Jonathan Rea è ormai ad un passo dalla certezza matematica del titolo mondiale, ma la Rossa di Borgo Panigale non intende gettare la spugna: «Nell'ultimo weekend a Portimao abbiamo faticato, ma in Francia saremo molto più competitivi», promette Chaz Davies

Moto3

Gresini conferma in blocco Di Giannantonio e Martin

Rinnovati i contratti con entrambi i piloti della squadra italiana nella classe inferiore: il romano Fabio e lo spagnolo Jorge si sono meritati la fiducia con undici podi e sette pole position. «Con entrambi siamo cresciuti e possiamo puntare in alto, ad essere protagonisti», commenta il team manager

Formula 1 | Gran Premio della Malesia

Mercedes non canta vittoria: «Ora arriva il GP più duro»

L'inattesa vittoria di Singapore ha regalato a Lewis Hamilton un vantaggio di 28 punti in classifica. Ma le Frecce d'argento non si sentono il titolo già in tasca, anzi: «In quel weekend abbiamo vissuto momenti difficili e abbiamo visto che i pronostici possono sempre essere sovvertiti. Siamo stati avvertiti»

Politica estera

Weah di nuovo in corsa per la presidenza della Liberia

L'ex calciatore ci riprova, il voto il 10 ottobre. «Questa volta credo di aver guadagnato in esperienza, ho mantenuto il mio partito politico forte e dinamico per 12 anni»

Formula 1 | Gran Premio della Malesia

Ferrari, a Sepang c'è davvero l'ultima chance

Non solo questo weekend è costretta a recuperare punti alla Mercedes, per evitare di perdere il treno mondiale, ma dovrà anche salutare la pista malese in uscita dal calendario. Un GP duro ma affascinante, dove Schumacher tornò alle gare dopo l'infortunio e Vettel vinse la sua prima gara in rosso

Formula 1

Cambio di piloti in Toro Rosso: «Il più forte resterà nel 2018»

Reduce da una stagione deludente, in cui «tra problemi tecnici ed errori non ha espresso il suo potenziale», come spiega il team principal Franz Tost, il russo Daniil Kvyat viene rimesso in panchina. Al suo posto correrà Pierre Gasly, che avrà la chance di meritarsi il sedile da titolare per il prossimo anno

Auto

Trent'anni fa la Citroen Ds inventò come si girano i fari

Sono passati tre decenni dal colpo di genio di Paul Magès, disegnatore della casa francese, che con delle semplici corde da pianoforte ideò un sistema di proiettori girevoli per offrire a chi guidava una miglior illuminazione in curva. Uno degli esempi di come questo modello ha fatto la storia

Contaminazione da Sostanze Perfluoro Alchiliche

Pfas nell'acqua, Zaia ha chiesto a Gentiloni lo stato di emergenza

il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha chiesto formalmente la deliberazione dello Stato di Emergenza, con poteri che implicano la gestione della situazione in forma commissariale, per l'emergenza dell'acido perfluoroottansolfonico nell'acqua o PFAS

Crisi coreana

Nordcorea, Pyongyang: Trump ci ha dichiarato guerra. E ora?

Sale alle stelle la tensione tra Stati Uniti e Corea del Nord. Secondo quanto dichiarato dal ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong Ho, il presidente statunitense Donald Trump ha dichiarato guerra a Pyongyang

Calcio | Nazionale

Milan: i 7 peccati capitali di Montella

Il principale imputato della seconda disfatta rossonera in appena sei giornate di campionato è senza dubbio l’allenatore Montella, da molti considerato inadeguato alle ambizioni del nuovo Milan. Tanti in effetti i suoi errori, da quelli di carattere tattico alla scelta degli uomini, per finire ai limiti caratteriali di una squadra senza mordente.

Cinema

A Firenze apre il museo «Franco Zeffirelli»

Si chiama Centro Internazionale delle Arti dello Spettacolo e al suo interno si celano 70 anni di storia del cinema ripercorsi attraverso gli oggetti appartenuti al grande regista fiorentino. Appuntamento il 1 ottobre per l'open day

Cronaca

Godevano di assegni Inps ma vivevano all'estero: 370 denunciati

Una coppia di anziani coniugi di origine tunisina, residenti fittiziamente nella provincia di Firenze, ha beneficiato indebitamente di fondi erogati dall'Inps per complessivi 120mila euro mentre movimentava capitali verso il Principato di Monaco per 370mila euro

Calcio

Milan: l’aiuto di San Siro per restare a galla

I rossoneri giocheranno davanti al pubblico amico le prossime 5 partite, un vantaggio che la squadra di Montella dovrà cercare di sfruttare ad ogni costo per rimanere nelle posizioni alte della classifica

Calcio

Milan: Montella non rischia (anche) per mancanza di alternative

Il tecnico rossonero non sembra sulla graticola nonostante le critiche di Fassone e la rabbia di molti tifosi dopo il ko con la Sampdoria. A pesare sulla decisione della società c’è anche la poca scelta fra gli allenatori attualmente liberi

Calcio

Bacca crolla, prime crepe per Plizzari

Continua il viaggio fra la Spagna e Terni per seguire le sorti dei due milanisti in prestito. Stavolta pochi sorrisi per il Milan

Malaria, zanzare e migranti

La malaria arriva a Napoli con 6 migranti. Salvata bimba di 20 mesi

Con gli ultimi gravi casi di malaria registrati al Cotugno di Napoli, i casi salgono a 6. Di questi, tre erano adulti e tre bambini. Degli ultimi due bambini, una bimba aveva soltanto 20 mesi, con una grave infezione: la stessa che ha ucciso la piccola Sofia