22 gennaio 2020
Aggiornato 08:30
Calcio | Nazionale

Milan: Conti risponde bene, 3 azzurri al rientro

Mentre infuriano le polemiche sui presunti errori tecnico-tattici di Montella, l’allenatore rossonero può consolarsi con i prossimi rientri di tre elementi nel giro della Nazionale: Montolivo, Antonelli e Calabria. Notizie positive anche da Andrea Conti, secondo il dott. Mazzoni già al lavoro per recuperare al meglio dal suo grave infortunio.

Davide Calabria festeggia con Kalinic un gol del Milan
Davide Calabria festeggia con Kalinic un gol del Milan ANSA

MILANO - Il consueto bollettino medico settimanale, diventato ormai un appuntamento fisso del martedì su Milan Tv in compagnia del dottor Mazzoni, ha offerto un panorama finalmente rassicurante sulle condizioni dei rossoneri in infermeria. Partendo naturalmente dall’infortunato eccellente di Casa Milan, l’esterno Andrea Conti: «Siamo molto soddisfatti dell'intervento chirurgico, il ginocchio si era gonfiato poco nelle prime ore e ha permesso un intervento chirurgico abbastanza rapido. Si è gonfiato poco anche nei giorni successivi, le cose stanno procedendo bene: è normale che ci siano dei tempi da rispettare, dei tempi biologici, delle tappe. Il ragazzo è di buon umore e sta lavorando già da ora sodo».

Già in campo
Ma per Vincenzo Montella arrivano notizie positive anche su tre nazionali italiani vittime recentemente di piccoli acciacchi muscolari che ne hanno limitato l’utilizzo, in primis Montolivo e Antonelli: «Hanno avuto dei problemi muscolari per fortuna non di grave entità - ha assicurato il dottor. Mazzoni -, entrambi stanno già lavorando sul campo in maniera differenziata e siamo nella fase di pre-approccio alla squadra. Il giorno disponibile della partita dipenderà dalla risposta del muscolo al lavoro individualizzato sul campo».

Calabria quasi pronto
Dulcis in fundo Davide Calabria, considerato il più affidabile sostituto del lungodegente Conti e fermatosi anche lui dopo la bella prova casalinga contro l’Udinese: «Ha avuto un affaticamento al muscolo adduttore, non una lesione muscolare per fortuna, quindi bisogna tenere conto della sintomatologia che dà il muscolo, però non si è particolarmente preoccupati perchè per fortuna sono state escluse lesioni muscolari. Anche lui, come gli altri due, si sta già riadattando sul campo: aspettiamo di vedere la risposta del lavoro individualizzato».