Rio 2016, festa a Casa Italia per le medaglie azzurre

Grande festa a Casa Italia, a Rio de Janeiro, per le medaglie conquistate nelle ultime ore dagli atleti italiani. Un grande applauso ha salutato Gabriele Detti, bronzo nei 400 stile, Fabio Basile, oro nel judo, Odette Giuffrida, argento nel judo, Daniele Garozzo oro nel fioretto maschile e Elisa Longo Borghini, bronzo nel ciclismo.

Rio 2016, nello spot Bbc gareggiano gli animali

La televisione britannica Bbc saluta l'inizio delle Olimpiadi di Rio con uno spot che è un vero e proprio cortometraggio animato. I protagonisti sono gli animali della jungla, alle prese con gli sport olimpici: dal bradipo che si dà alla ginnastica artistica ai coccodrilli campioni di tuffi.

Storia di Siri, a Rio per il Laos

Siri si allena nella piscina vicina alla scuola, non ha uno staff di esperti, dottori e dietologi che la seguono nei programmi di allenamento, tutte cose scontate per gli atleti di altri paesi, ma ha il supporto dei genitori che l'hanno fatta avvicinare allo sport quando aveva solo 6-7 anni.

Schwazer punta a Rio 2016

Alex Schwazer vuole tornare in pista ma lo vuole fare in modo pulito ed ha annunciato un progetto di collaborazione, a squalifica finita, con Sandro Donati, consulente della Wada, l'organizzazione mondiale antidoping.

Clemente Russo non tradisce

Il 30 gennaio in palio la qualificazione per Rio 2016 contro il russo Egorov: «Mi sono trovato di fronte un avversario scorbutico, fortunatamente sono riuscito subito a prendere le contromisure per fare mio il match»

Pellegrini: «Dopo Rio smetto»

«Per altri due anni vivrò così, poi penso che a 28 anni si concluderà il mio ciclo più importante nel nuoto». Intervistata da Fabio Fazio a «Che tempo fa» su RaiTre, Federica Pellegrini ribadisce l'intenzione di appendere la cuffia al chiodo al termine delle Olimpiadi di Rio 2016.

Pellegrini: Voglio le olimpiadi di Rio

La campionessa di nuoto: «In questo momento non penso ad un bambino, ho in testa i Giochi di Rio de Janeiro del 2016. L'intenzione è quella di concedermi comunque l'anno sabbatico, anche se credo che farò qualche gara minore. Come va con Magnini? Filippo è sereno, va tutto bene»

Bolt: Dopo Rio mi do al calcio

L'atleta giamaicano: «Adoro giocare a pallone, lo so, ho giocato, l'ho fatto in diverse partite di beneficenza ed è qualcosa che vorrei veramente provare; credo che dopo Rio me ne andrò in pensione e vedrò se sono capace di giocare a calcio (...) credo di sì»