19 novembre 2019
Aggiornato 07:00
Fidel Castro: «Vittoria Rio è trionfo terzo mondo»

Olimpiadi. Lula: «La parola d'ordine per Rio 2016 ora è «lavoro»

Il Presidente del Brasile da «la sveglia» dopo la festa: «Aumentata la nostra responsabilità»

RIO DE JANEIRO - Il risveglio di Rio de Janeiro dopo la notte di festa seguita all'assegnazione dal parte del CIO dell'organizzazione delle Olimpiadi del 2016 è scandito dalla sveglia che il presidente Luiz Inacio Lula da Silva ha suonato per tutto il paese.

«Sappiamo benissimo che la decisione del Comitato olimpico internazionale ha aumentato quella che sarà la nostra responsabilità», ha detto Lula. «Ma sappiamo quello che dobbiamo fare: la parola d'ordine da ora in poi deve essere lavoro, lavoro, lavoro».

Fidel Castro: «Vittoria Rio è trionfo terzo mondo» - «'Le Olimpiadi del 2016 a Rio de Janeiro sono un trionfo del Terzo Mondo». L'ex presidente cubano Fidel Castro accoglie con soddisfazione la decisione del Comitato olimpico internazionale (CIO), che ha assegnato a Rio de Janeiro l'organizzazione delle Olimpiadi 2016. In un breve articolo pubblicato sulla stampa cubana, Castro evidenzia che Rio ha avuto la meglio su «poderose potenze economiche».
«E ora non si dica che si e' trattato di un atto di generosità delle nazioni ricche nei confronti del Brasile, un paese del Terzo Mondo», scrive ancora.