21 ottobre 2019
Aggiornato 22:30

Tamberi infortunato, non salterà a Rio

La prognosi è di 4 mesi, con o senza operazione. Gli accertamenti a Pavia rivelano la lesione al legamento deltoideo della caviglia sinistra. L'azzurro su Instagram: «Addio mia Rio, ora riesco solo a piangere».

ROMA - Niente olimpiade per Gianmarco Tamberi. Dalla risonanza magnetica svolta questa mattina si è evidenziata una lesione al 50 per cento del legamento deltoideo della caviglia sinistra che lo costringerà così a saltare i giochi di Rio de Janeiro. Già questa mattina Tamberi aveva postato stamattina un messaggio che non lasciava presagire nulla di buono. Ieri sera durante una tappa della Diamond League e dopo aver saltato i 2.37 e i 2.39, con tanto di record italiano e suo personale, nel momento di saltare i 2.41 ha subito un infortunio alla caviglia.

Quattro mesi di stop
Il professore Francesco Benazzo, che ha visitato l'azzurro, prospetta due ipotesi: una è quella dell'intervento chirurgico, l’altra quella di un recupero non traumatico senza operazione. In ognuno dei due casi sono previste due settimane di immobilizzazione dell’arto, due di mobilizzazione parziale e tre mesi di riabilitazione. La prognosi è quindi di 4 mesi perché possa tornare operativo. Tamberi resterà a Pavia per decidere cosa fare: ha addosso una fasciatura rigida, funzionale a ridurre l’edema, che andrà comunque sostituita lunedì. Anche l’eventuale operazione si svolgerebbe la prossima settimana, se Ramberi decidesse di operarsi.