17 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Sport. Olimpiadi 2016

Pelé: «Rio non teme Obama, con noi tutto il Sudamerica»

Venerdì a Copenhagen si assegna organizzazione Olimpiadi 2016

COPENHAGEN - La presenza del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Copenhagen a supporto della candidatura della città di Chicago non spaventa Pelé, convinto che venerdì al voto del CIO per l'assegnazione dell'organizzazione delle Olimpiadi del 2016 la brasiliana Rio de Janeiro avrà la meglio.

«Non siamo in competizione contro Obama, ma contro Madrid, Tokyo e Chicago», ha detto il sessantottenne ex calciatore. «E poi, se loro hanno Obama, noi abbiamo Lula. E Pelé», ha aggiunto, O Rei, riferendosi alla sua presenza a Copenhagen assieme al presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva.

«Rio corre per tutto il Sudamerica, visto che questo continente non ha mai organizzato prima un'Olimpiade, quindi abbiamo tantissimi motivi per credere in questa candidatura», ha detto Pelé. «A Rio non ci sono problemi economici, è l'unica città brasiliana a non soffrire per la cirsi».