21 novembre 2019
Aggiornato 13:30
Momento di riflessione

Pellegrini: Voglio le olimpiadi di Rio

La campionessa di nuoto: «In questo momento non penso ad un bambino, ho in testa i Giochi di Rio de Janeiro del 2016. L'intenzione è quella di concedermi comunque l'anno sabbatico, anche se credo che farò qualche gara minore. Come va con Magnini? Filippo è sereno, va tutto bene»

MILANO - Federica Pellegrini si gode il momento di riposo post Olimpiadi di Londra, ma non smette di pensare al nuoto e al futuro da atleta. «In questo momento non penso ad un bambino, ho in testa i Giochi di Rio de Janeiro del 2016. L'intenzione è quella di concedermi comunque l'anno sabbatico, anche se credo che farò qualche gara minore. Come va con Magnini? Filippo è sereno, va tutto bene», ha detto Federica ai cronisti che gli chiedevano del futuro, in occasione di un evento organizzato dall'azienda Nilox, di cui è testimonial principale.

LONDRA? UN FLOP - Inevitabile una domanda sulla questione riguardante l'allenatore Philippe Lucas: «Ho un progetto di 4 anni con lui. Spero si trovi presto un accordo con la Federazione. Altrimenti andrò io a Narbonne». Chiusura sulle Olimpiadi di Londra. «Mi aspettavo di tornare da Londra con due ori al collo. E' stato un flop», ha tagliato corto Federica.