18 maggio 2024
Aggiornato 14:00
La trattativa Roma-Bruxelles sui conti pubblici

Moscovici avvisa Renzi: «Il debito deve essere ridotto»

Il Commissario Ue agli Affari Economici e Monetari Pierre Moscovici prende le distanze dall'ipotesi che il punto d'incontro concordato con l'Italia per il rapporto deficit/Pil per il 2017 possa essere pari al 2,4%: «Non è la cifra che abbiamo in mente, ma l'Italia non va consegnata a forze populiste o contrarie all'Europa o all'Euro».