19 febbraio 2020
Aggiornato 04:00
L'inchiesta

Atti segreti a Nicola Cosentino, arrestato maresciallo dei Carabinieri

Un maresciallo dei Carabinieri è da oggi agli arresti domiciliari con l'accusa di rivelazione di segreto di ufficio per avere consegnato atti di indagine riservati all'ex parlamentare del Pdl (ed ex sottosegretario all'Economia) Nicola Cosentino, indagato in stato di libertà per ricettazione, nell'ambito della stessa inchiesta.

Dal blog di Grillo

Il Parlamento è l'Isola del Diavolo

L'ultimo messaggio lanciato dal M5s, attraverso il blog di Beppe Grillo, paragona il Parlamento italiano all'Isola del Diavolo. «I nostri ragazzi vanno ringraziati», si legge nel post: «Sono l'avanguardia della democrazia».

Lotta alla criminalità organizzata

Manette ai fratelli Cosentino

Antonio, l'ex deputato del Pdl Nicola e Giovanni sono finiti in carcere per ordine della Procura di Napoli con l'accusa di estorsione e concorrenza sleale, ricorrendo sistematicamente al metodo mafioso

La Camera dice no all'arresto del coordinatore campano

Cosentino, Berlusconi: Scelta giusta. E riassapora l'asse con Lega

Ottimismo dell'ex Premier dovuto alla sua inclinazione a vedere «rosa», ma anche alla decisione di Umberto Bossi di «sconfessare» la linea Maroni e dare al partito libertà di coscienza. PDL: Soccorso bianco-rosso per non incrinare la stabilità di Governo

L'arresto chiesto dai PM di Napoli

Cosentino salvo per 11 voti. Lega spaccata. Decisivi i Radicali

Per il PDL (e Maroni) i no anche da UDC e PD. Casini si difende. Bersani: Lega-Pdl devono rispondere. Alfano: Non è stato fermato il processo. Di Pietro: Ora mi aspetto che Napolitano difenda i PM. Saviano: Voto omertoso e dettato da timori di vendetta

Bossi: Sì all'arresto, ma libertà di coscienza

Cosentino, tensione alle stelle alla riunione della Lega: si sfiora la rissa

L'incidente, fortunatamente solo sfiorato, ha visto protagonista uno dei due membri leghisti in Giunta per le autorizzazioni, Luca Paolini, oggetto di dure critiche dell'ala maroniana. Il parlamentare è quasi venuto in contatto con Gianpaolo Dozzo

Oggi il voto sull'arresto alla Camera

Cosentino: Sono sereno e tranquillo

Il Deputato del PDL: «Sono estraneo alle accuse. I Deputati decidano secondo coscienza»

La Lega si conterà in Aula

Caso Cosentino, Bossi riaccende le speranze del Cavaliere

E' sfida aperta a Maroni. Voci su incontro Berlusconi-Senatùr. Il Pdl cerca 50 franchi tiratori, per ora i numeri sono negativi. Lepore: Non esiste il «fumus persecutionis». Franceschini: Il Gruppo del Pd compatto per il sì all'arresto. Papa: Il Parlamento modifichi il dramma del carcere preventivo

Per ora i numeri sono negativi

Cosentino, il PDL cerca 50 franchi tiratori

Il distacco teorico alla Camera è di 100 voti. Si punta su Lega, Udc, assenti. Non è detto che l'impresa risulti impossibile, di certo c'è che senza voto segreto il coordinatore campano appare destinato al carcere

Giovedì il verdetto della Camera

Primo si all'arresto di Nicola Cosentino

Pressing del Pdl sulla Lega, si punta sul voto segreto. Alla Camera c'è chi scommette che giovedì sarà proprio lo stesso Papa, reduce da quasi sei mesi di reclusione prima a Poggioreale poi ai domiciliari, a prendere la parola in Aula per convincere i colleghi a salvare Cosentino

Il caso Cosentino agita il PDL

Cosentino non molla: in cella da coordinatore del PDL

L'arma di pressione è la tenuta della Regione Campania. Berlusconi sente Bossi. Anche un big del calibro di Fabrizio Cicchitto prova a far balenare il dubbio che la vicenda non sia priva di conseguenze a livello nazionale. La speranza, come spesso accade, è fondata soprattutto sul segreto dell'urna

Il caso Cosentino scuote il centrodestra

Maroni: Cosentino? Basta Ingoiare rospi

L'ex Ministro leghistia: «Abbiamo esaminato bene le carte, non c'è fumus persecutionis». Paniz: Non ci sono i numeri per negare l'arresto. Turco (Radicale) in Giunta: Voto no ad arresto. Alfonso Papa: Rivedo scene lugubri omaggio a demagogia

Giustizia | Caso Cosentino

La Lega dice sì all'arresto di Cosentino, è scontro col Pdl

Maroni: «Non c'è fumus persecutionis». Gasparri: «Ci ripensino». Intanto il Terzo polo conferma il sì alla richiesta di arresto per Cosentino. Pd: Gasparri deluso, fallita la trattativa con la Lega. Romani: Mi auguro prevalga la coscienza dei leghisti. I Deputati campani del Pdl: Il sì della Lega indigna

Il caso Cosentino

La Camera vota ancora su Cosentino, rischia l'arresto

L'indagine è un'altra ma l'accusa riguarda sempre il suo presunto legame con i Casalesi, il potentissimo clan camorristico che opera a Casal di Principe. Decisione entro Natale. Lega verso il sì. Silenzio dai vertici del Pdl

Per la costruzione di un centro commerciale a Casal di Principe

Cesaro accompagnò Cosentino per prestito ai Casalesi

Secondo l'accusa il Presidente della Provincia avrebbe accompagnato il compagno di partito presso una filiale Unicredit di Roma per sollecitare i vertici della banca a concedere un prestito ad alcuni imprenditori legati alla camorra

Il voto

Cosentino, no all'uso delle intercettazioni

Nel voto segreto 308 deputati respingono la richiesta dei magistrati. I finiani di Futuro e libertà avevano invece dato parere favorevole

«La Procura chiuda presto le indagini»

Il Legale di Cosentino: siamo sereni

«Aspettiamo le motivazione della sentenza, poi avremo il giudice naturale»

Potrà mantenere anche l'incarico di sottosegretario all'Economia

La Camera «salva» Cosentino

No all'arresto e alle mozioni di sfiducia presentate dalle opposizioni. Ora resta il nodo della candidatura in Campania

Due ore di audizione nella Giunta per le Autorizzazioni alla Camera

Cosentino si difende: c'è «fumone» persecuzione

Da Pd e Idv mozione sfiducia. Bossi a Bocchino: «Chi chiede le dimissioni di Cosentino non si è dimesso quando era indagato lui»

Il caso Cosentino e le elezioni regionali

Cosentino da Berlusconi: «Non mi ritiro»

«Il Premier non ha chiesto il mio ritiro, mia candidatura ancora più forte». Pd: «Giorno della vergogna»