30 luglio 2021
Aggiornato 02:00
Il voto

Cosentino: Berlusconi è più forte

Bilancio del voto alla Camera: «Per noi 308 voti, con 9 in missione e 11 assenti giustificati»

ROMA - «C'è un'ampia maggioranza a sostegno del governo Berlusconi, anche senza i finiani». Nicola Cosentino trae il bilancio del voto di Montecitorio sull'utilizzo delle intercettazioni a suo carico, voto «sostanzialmente politico» da cui, secondo il coordinatore campano del Pdl, «il Governo Berlusconi esce rafforzato».
Cosentino fa i conti: «Fli ha detto che avrebbe votato a favore dell'uso delle intercettazioni, e contro questa scelta ci sono stati 308 voti. Se contiamo i 9 in missione e gli 11 assenti giustificati della maggioranza, arriviamo a 328 voti senza i finiani». Dunque «c'è un'ampia maggioranza a favore del governo Berlusconi che esce rafforzato dal voto», che era «sostanzialmente politico per verificare se la maggioranza fosse ancora tale. Penso si possa essere molto contenti, è un buon risultato al di là delle previsioni».