24 maggio 2019
Aggiornato 21:00
Rapporti Italia-Cina

Via della seta, Di Maio: «Italia è arrivata prima»

A Villa Madama le firme per il Memorandum d’Intesa tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Repubblica Popolare Cinese sulla collaborazione nell'ambito della «Via della Seta Economica»

Crisi Alitalia

Alitalia, alla fine per salvarla serve sempre lo Stato

L'ipotesi prospettata dal vice premier Luigi Di Maio ai sindacati va proprio nella direzione di una forte presenza statale, la stessa che era stata giudicata inadeguata nel 2008

Caso Ilvia

Ilva, Di Maio: «Gara è stato un pasticcio»

Il Ministro dello Sviluppo economico: «Avvieremo indagine, consapevole che il tempo è poco». Toti: «Irregolarità gara non sia pretesto per chiusura»

Telecomunicazioni

Vivendi al Governo: «Non controlliamo TIM»

Linea non cambia, per Parigi non c'era nessun obbligo di notifica. Calenda ai vertici Telecom: «Rispettare le regole». Gasparri: «Evitare sprechi costituendo una società della reti»

Fincantieri-STX

Calenda su Fincantieri: «Non prenderemo STX senza la maggioranza»

Il Ministro dello Sviluppo Economico: «La partita è troppo grossa e complicata. Di sicuro noi alle loro condizioni non ci stiamo. Come finirà? Se li riprendono...». Pinotti: «Senza accordo cade pilastro difesa UE». Boccia: «Intollerabile silenzio commissione UE»

Una nuova rotta Sud del gas per l'Italia

Gazprom, DEPA e Edison: accordo per la fornitura di gas russo sulla rotta sud

L'intesa ha rafforzato di fatto il memorandum siglato lo scorso anno dalle tre aziende e l'obiettivo è arrivare secondo l'ad di Edison, Marc Benayoun, a una decisione finale sull'investimento a fine 2018. Descalzi non esclude un coinvolgimento dell'ENI.

Consultazione dal 20 al 24 aprile

Salvataggio Alitalia, sul referendum per 12 mila dipendenti aleggia lo spettro Almavia

I lavoratori della sede romana della società di call center, nel dicembre scorso, bocciarono l'intesa raggiunta tra sindacati e azienda al Mise per risolvere la vertenza, che prevedeva tagli alle retribuzioni, con il risultato dell'avvio delle procedure di licenziamento per 1.660 dipendenti.

Smart cities

Rete 5G, parte la sperimentazione in 5 città italiane

Dopo che Torino è stata scelta da Telecom per la sperimentazione individuale della rete, il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato altre 5 città che proveranno non solo la rete, ma tutte le attrezzature in ottica smart cities.

La multinazionale Usa dice addio a Portovesme

Alcoa dice addio alla Sardegna: sarà smantellato l'impianto di Portovesme

Il gruppo scrive di aver «constatato l’impossibilità di trovare un acquirente», nonostante gli sconti sull'energia offerti dall'esecutivo al potenziale compratore anglo-svizzero. I sindacati chiedono al governo di intervenire e attaccano: «L'azienda non ha mai collaborato con il governo».

Rinnovabili

Enel, a Ragusa l'innovativo impianto di accumulo energia

La realizzazione rientra nel piano investimenti POI-FESR finalizzato ad interventi per il potenziamento e l'adeguamento delle reti di trasporto ai fini della diffusione delle fonti rinnovabili e della piccola e micro cogenerazione.

Matteo Renzi svela il nome a «Che tempo che fa»

Chi è Carlo Calenda, il nuovo ministro dello Sviluppo economico

A sorpresa il presidente del Consiglio annuncia il nome del nuovo ministro dello Sviluppo Economico. Il manager politico Carlo Calenda, già viceministro del dicastero con Letta e Renzi, arriva in via Veneto dopo le dimissioni di marzo di Federica Guidi

Imprese & Finanza

ENI «dimezza» al 4,9% la sua quota in Snam

Secondo quanto si apprende dalle comunicazioni della Consob sulle partecipazioni rilevanti, il 28 dicembre 2015 il gruppo Eni è sceso al 4,966% rispetto all'8,537% che risultava a maggio 2013. Eni-Versalis, il Ministro Guidi convoca tavolo il 12 gennaio.

Vademecun di Ministero ed Enea per efficienza e risparmio

Riscaldamento, 10 regole contro il caro bollette

Da oggi riscaldamenti al via in 4.300 comuni del Nord-Italia, quelli in zona climatica «E» che comprendono grandi città come Milano, Torino, Bologna, Venezia. Fare la manutenzione degli impianti è la regola numero uno.

Sparisce la consultazione pubblica?

Deposito scorie nucleari al Nord, il governo ha deciso

«A breve l'esecutivo rivelerà l'esatta localizzazione - ha detto la sottosegretaria allo Sviluppo economico Simona Vicari - posso dire che a Settentrione alcune località più di altre si stanno attrezzando per accoglierlo»

estesa la concessione alla PO Valley Operations PTY LTD

Dal Mise «via libera alle trivelle a due passi dalle spiagge»

Il ministero dello Sviluppo economico ha esteso le attività di ricerca di gas e petrolio in mare «entro le 12 miglia dalla costa, nonostante una legge del 2010 vieti tali attività entro questi limiti». Lo hanno denunciato al Tar del Lazio Fai, Greenpeace, Legambiente, Marevivo, Touring Club e Wwf

Il MiSE ha stanziato 120 milioni di euro

Rinnovabili, nuovi contributi per le imprese del Sud

Il provvedimento riguarda le imprese di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia che investano in sostenibilità ed efficienza energetica e che abbiano unità produttive localizzate in queste regioni.

Parare positivo al decreto da Anie Rinnovabili e Autorità per l'Energia

Fotovoltaico, il modello unico piace ed è quasi realtà

Tanti i vantaggi per chi beneficerà del nuovo modello da applicare per la messa in funzione di un impianto di piccole dimensioni. Grazie alla semplificazione dell'iter burocratico avremo dunque impianti più semplici e veloci da installare

Politica energetica

Sugli ecoreati promessa la fiducia, semaforo verde per il Tap

Il Consiglio dei ministri ha approvato l'approdo delle tubature di Tap a Melendugno (Lecce), «nonostante il diniego della regione Puglia», ha annunciato il governatore della Regione, Nichi Vendola. Quanto al disegno di legge sui reati ambientali il premier ha paventato la possibilità che la norma torni al Senato. Per il M5s c'è un solo motivo: stralciare il divieto dell'airgun

Confermata la chiusura dello stabilimento di Carinaro

Whirlpool: Ecco il piano industriale presentato al MISE

Impegno ad investire in Italia 500 milioni di euro, il maggiore investimento nel settore dell'elettrodomestico negli ultimi decenni; aumento dei volumi totali di produzione nel Paese; l'Italia diventa il polo della Ricerca e Sviluppo del nuovo gruppo in Europa. Sono questi i principali punti del piano industriale di Whirlpool.

Whirlpool

Oggi l'incontro governo-azienda-sindacati

"Non sarà un incontro lungo". Secondo quanto si apprende da ambienti del ministero dello Sviluppo economico l'incontro tra governo, azienda e sindacati sulla Whirlpool non durerà a lungo. Ma sarà comunque cruciale, perché a rischio ci sono 1350 lavoratori nel Mezzogiorno.

Con pacchetto «taglia bollette» pmi pagano già 8-10% in meno per elettricità

Il Mise replica a Girotto (M5s) sul costo delle bollette

Il ministero dello Sviluppo Economico, in merito alle dichiarazioni del senatore del Movimento 5 Stelle, conferma la sua determinazione nel perseguire una politica di riduzione degli oneri di sistema, coerentemente con quanto già fatto negli scorsi mesi.

A rischio mille posti di lavoro nel Mezzogiorno

Caro Renzi, con Whirlpool non bluffare

Come si legge in un comunicato, il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, ha convocato per lunedì 27 aprile alle ore 16 il Tavolo della vertenza per affrontare la spinosa questione “Whirlpool”. A rischio ci sono circa 1000 posti di lavoro nel Mezzogiorno.

Maire Tecnimont costruirà impianto da 350 milioni in Azerbaijan

Tap: il governo darà il via libera entro maggio

L'ok definitivo all'approdo del gasdotto Trans adriatic pipeline a San Foca, nel Salento, arriverà entro la fine del prossimo mese. L'annuncio è arrivato dalla ministra dello Sviluppo economico, Federica Guidi in visita nella capitale azera, Baku.

Infrastruttura mai accettata dal territorio

Elettrodotto Würmlach-Somplago, l’iter prosegue al MISE

La palla è nelle mani del Ministero dello Sviluppo Economico. Comuni e Regione auspicano una linea totalmente interrata, ma i proponenti (Alpe Adria Energia) spingono per una soluzione mista. In Austria il progetto è stato bocciato

Stop alle trivelle nelle coste Polesane, Veneziane e del Delta del Po

Zaia: bene la decisione del Mise di limitare le trivellazioni in Alto Adriatico

Il presidente de Veneto: «Speriamo non sia una promessa da marinaio, dopo mesi, anche il governo è finalmente sceso in campo accanto a chi, come me, da tempo si preoccupa di salvaguardare il futuro del territorio da possibili danni causati dal rischio inquinamento e subsidenza». Intanto non è chiaro se la Croazia terrà il referendum popolare sulle attività estrattive offshore