19 gennaio 2019
Aggiornato 21:30
Prigioniero dal 2011 di una milizia ribelle

Libia, liberato il figlio di Gheddafi. Cosa sta accadendo?

Seif al Islam, il figlio del defunto dittatore libico designato suo suo successore, è stato liberato. Ad annunciaro è stata la Brigata Abu Bakr al Sadiq, una milizia di ex ribelli che controlla la città di Zintan, in Libia occidentale

Oltre le fake news, oltre la post verità

Trump, i forni di Assad, il Russiagate e lo storytelling: come i media manipolano le nostre ultime (r)esistenze cerebrali

Il presidente Trump anziché regalare gagliardetti e penne antiche al ministro russo Lavrov dona informazioni top secret. Assad è Hitler, incenerisce gli oppositori in un forno crematorio. Dosi sempre maggiori di propaganda vengono somministrate per scuotere il consumatore mediatico occidentale

Ieri segretario di Stato, oggi aspirante presidente

Gli errori della Clinton in Libia, e la storia che si ripete (5 anni dopo)

Cinque anni fa, era segretario di Stato; oggi, è aspirante presidente degli Stati Uniti. Allora, Hillary Clinton decise per l'intervento in Libia; oggi, mentre un nuovo intervento è alle porte per dirimere il caos provocato nel 2011, difende quella decisione. Ma nella sua autodifesa, non racconta «lati» della storia che tutti dovrebbero sapere

Posizioni (ovviamente) diverse

Salvini vs Renzi: ricette a confronto sulla Libia

E' stato dal salotto televisivo di Barbara D'Urso che il premier Renzi ha spiegato la posizione ufficiale del governo sulla Libia. E da altri salotti, Matteo Salvini gli ha risposto. Ecco le ricette a confronto dei due grandi rivali politici

La crisi libica

Libia, ecco come l'Isis si impossessa del petrolio

La forza armata addetta alla protezione degli asset petroliferi libici non oppone resistenza ai jihadisti dello Stato islamico (Isis) e oggi è il principale ostacolo alle attività produttive e un intralcio alla formazione di un governo di unità.

Parla uno dei più illustri analisti politici e strategici italiani

Politi al DiariodelWeb.it: il problema non è come respingere, ma come accogliere

Dopo averci parlato di terrorismo e Isis, l'analista politico e strategico Alessandro Politi, ci illustra, in esclusiva, le sue considerazioni a proposito di missione anti-scafisti, immigrazione, e caos libico. E della migliore strategia - militare o diplomatica - per tentare di stabilizzarlo

Colpito il complesso di Ouagadougou, quartier generale jihadisti

Libia, raid milizie islamiche contro Isis a Sirte

La milizia islamiche denominate Fajr Libia, che controllano la capitale libica, hanno lanciato nella notte raid aerei contro postazioni delle milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) a Sirte, città ad est di Tripoli, come hanno riferito oggi fonti ufficiali e testimoni.

Il senatore Fi su emergenza sbarchi

Gasparri: basta slogan, bisogna bloccare le partenze

Serve il coinvolgimento fattivo e incisivo degli organismi internazionali. Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, affronta il tema emergenza sbarchi e sottolinea la necessità dell'intervento dell'Onu anche in relazione alla gestione dei campi profughi in Italia, lasciati nelle sole mani dei volontariati.