19 dicembre 2018
Aggiornato 11:30

Milan, qualcuno vuole portarti via Locatelli

L'impiego part-time del giovane centrocampista rossonero può far gola a diverse società italiane che già a gennaio sono pronte a fare offerte a Fassone per strappare a Montella il talento che il tecnico poco impiega. Qualcuno ha già bussato alla porta milanista

Mercato: Milan e Fiorentina al lavoro per un maxi scambio

Kalinic, Suso, Niang, Badelj, Paletta, sono tanti i nomi da una parte e dell’altra che potrebbero entrare a far parte di questa gigantesca operazione di mercato che sembra avere un unico regista: il procuratore Alessandro Lucci. L’artefice del passaggio di Bonucci al Milan è diventato da poco agente sia di Suso che di Badelj.

Mercato Milan, a volte ritornano: Badelj

È il regista della Fiorentina il nome “nuovo” (più che d’obbligo il virgolettato) per la mediana rossonera. Ne aveva parlato tanto Galliani, Montella lo desidera da tempo. Oltre a Kessié potrebbe dunque arrivare il viola.

Milan, Bacca in bilico tra campo e mercato

L’attaccante colombiano, perso lo status di titolare intoccabile grazie all’esplosione di Lapadula, è ancora una volta al centro del mercato rossonero: solo cedendo Bacca, Galliani potrebbe attingere alle risorse necessarie per poter mettere a disposizione di Montella il regista e l’attaccante esterno che il tecnico chiede.

A gennaio il Milan pesca in Italia: Badelj e Gomez

Secondo il Corriere dello Sport oggi in edicola, il Milan avrebbe individuato nel fiorentino Badelj e nell’atalantino Gomez i rinforzi giusti per potenziare la squadra di Montella. Ma per portarli a Milanello serve una cessione eccellente, quella del colombiano Bacca.

Mercato Milan: a gennaio tre fuori e tre dentro

Pressochè definita la strategia per il mercato rossonero, si tratta solo di capire quale dirigenza la metterà in pratica. In uscita Honda, Sosa e uno tra Bacca e Luiz Adriano; in entrata tanti i nomi sul taccuino di Mirabelli, arriveranno un difensore centrale, un centrocampista e un attaccante esterno. E per giungo è pronto l’assalto ai gioielli dell’Atalanta.

Milan, closing a febbraio: ma ora chi fa il mercato?

Tra le tante questioni sul tavolo delle trattative tra Fininvest e Sino-Europe Sports, la prossima campagna acquisti del Milan sembra una delle più delicate da affrontare. I rossoneri hanno già sprecato la precedente sessione di mercato, se davvero l’obiettivo è la Champions League è impensabile fallire anche quella di gennaio.

Milan: derby alle porte, in campo e sul mercato

A meno di una settimana dalla stracittadina tra Milan e Inter, il derby si infiamma anche sul mercato: sul taccuino di entrambe le dirigenze ci sono i nomi del fiorentino Badelj, del difensore del Benfica Lindelof e adesso anche quello del giovane regista uruguaiano della Sampdoria Torreira.

Milan: torna di moda Paredes

L’argentino della Roma, poco utilizzato da Spalletti e già inseguito dai rossoneri in estate, resta una valida soluzione per rinforzare il centrocampo milanista a gennaio

Milan: tutto su Badelj, ma sono già pronte le alternative

L’infortunio di capitan Montolivo ha sparigliato le carte in via Aldo Rossi. Se prima si cercava un centrocampista ma senza urgenza, adesso si lavora con frenesia per regalare già a gennaio un regista al tecnico del Milan Montella. Il primo nome è quello del viola Badelj, ma le alternative sono interessanti: Isco, Tielemans e Bazoer.

Milan: Montella boccia il mercato di Galliani

Va bene la mancanza di fondi, ma durante l’estate 27 milioni comunque sono stati spesi dall’ad per “migliorare” la squadra. Invece sono arrivati sei giocatori, tutti destinati ad una lunga stagione tra panchina e tribuna, a testimoniare l’ennesimo fallimento delle strategie di mercato di Galliani.

La crescita del Milan di Montella passa dalla difesa

I rossoneri concludono la terza partita consecutiva senza prendere gol a conferma di un’impostazione tattica molto più saggia dietro, senza per questo perdere di freschezza ed incisività in avanti. Merito dell’allenatore Montella che sembra aver fatto il definitivo salto di qualità verso l’olimpo dei grandi tecnici.

Pronti i primi colpi del nuovo Milan: Badelj e Rodrigo Caio

In attesa dei prossimi passi che definiranno il definitivo passaggio di proprietà del Milan dalla famiglia Berlusconi alla nuova cordata cinese, si iniziano a delineare le strategie per il ricco mercato di gennaio. Primi obiettivi il fiorentino Badelj e il difensore brasiliano Rodrigo Caio.

Milan: Badelj o Valdifiori per il colpo last minute

Incassati i no dalla Roma per Paredes e dal Real per Kovacic e metabolizzato anche l’ormai certo passaggio dell’ultimo obiettivo di mercato Stambouli allo Schalke 04, Galliani potrebbe tornare su un vecchio pallino di Montella, il fiorentino Badelj, oppure su Valdifiori del Napoli.

Tanti nomi nel mirino: il Milan cinese prende forma

Da Cuadrado a Badelj, passando per Caceres, Isco, Arbeloa e Zaza, inizia a prendere forma il mercato rossonero. Prima di ogni operazione in entrata però è necessaria la cessione di Bacca, sempre più propenso ad accettare il trasferimento al West Ham.

Milan: Badelj è il centrocampista ideale

La trattativa per strappare alla Fiorentina il regista croato appare come la soluzione più intelligente per i rossoneri. Montella lo conosce e lo può far rendere al meglio, la sua intelligenza tattica può fare la differenza

Pjaca, Badelj, Rog: il Milan guarda in Croazia

Il campionato europeo in Francia sta mettendo in vetrina i tanti talenti della nazionale croata. In primis l’attaccante Pjaca, già seguito dal Milan la scorsa estate e tornato prepotentemente di moda adesso, oltre ai due centrali di centrocampo Badelj e Rog.