25 febbraio 2020
Aggiornato 14:30
Calcio

Milan, qualcuno vuole portarti via Locatelli

L'impiego part-time del giovane centrocampista rossonero può far gola a diverse società italiane che già a gennaio sono pronte a fare offerte a Fassone per strappare a Montella il talento che il tecnico poco impiega. Qualcuno ha già bussato alla porta milanista

Manuel Locatelli, centrocampista del Milan
Manuel Locatelli, centrocampista del Milan ANSA

MILANO - Attento, Milan, perchè gli occhi della serie A si stanno posando su Manuel Locatelli, talento del vivaio rossonero, promessa e sorpresa della prima parte della scorsa stagione ed oggi messo un po' in disparte da Vincenzo Montella che lo impiega col contagocce, quasi mai da titolare, molto spesso per semplici spezzoni di partita. Il ragazzo è ancora giovane, ma ha qualità, tanta qualità, oltre ad un discreto carattere, elementi che non passano inosservati e che stanno facendo gola a molti, soprattutto in Italia e soprattutto a Firenze dove la dirigenza viola ha già iniziato a sondare il terreno per un prestito a gennaio quando dalla Toscana partirà con ogni probabilità il colombiano Sanchez e dove fra circa 7 mesi ci sarà la necessità di sostituire Milan Badelj che non rinnova il suo contratto con la Fiorentina e a giugno saluterà la comitiva di Pioli. Locatelli sembra essere il profilo ideale per diventare il punto fermo del centrocampo gigliato: piedi buoni, propensione al tiro, giovane età ed una discreta esperienza già maturata in una piazza importante come Milano; emissari viola sono pronti a sferrare un attacco per il centrocampista milanista già nel mese di gennaio con ipotesi di prestito e poi negoziare in estate l'acquisto a titolo definitivo. Il Milan sembra poter e voler riflettere sul prestito, anche se Montella si ritroverebbe poi col centrocampo sguarnito nella seconda parte di stagione, mentre appare assai complicato che i rossoneri decidano a giugno di sacrificare una delle pedine potenzialmente più valide del prorpio organico. Il difficile ragiungimento del quarto posto, un ritorno in Coppa dei Campioni ormai improbabile e la possibile necessità di dover sacrificare qualche pezzo pregiato nella sessione estiva del calciomercato, però, potrebbero cambiare drasticamente anche lo scenario attorno a Manuel Locatelli. Da Firenze osservano speranzosi.