23 gennaio 2020
Aggiornato 04:00
Calciomercato

Milan: Badelj idea low-cost e c’è sempre Renato Sanches

Fissato l’appuntamento con il Bayern Monaco per discutere del giovane talento portoghese, ma torna in auge il profilo di Milan Badelj, molto apprezzato da Vincenzo Montella e considerato un’ottima opzione per il centrocampo rossonero.

Il centrocampista croato Milan Badelj
Il centrocampista croato Milan Badelj ANSA

MILANO - Con Lucas Biglia il Milan ha messo a posto il centrocampo, o quanto meno la linea dei titolari del reparto nevralgico rossonero. Ma emerge indiscutibilmente l’esigenza di offrire a mister Montella almeno un paio di alternative di pari valore rispetto agli undici che andranno in campo ed è per questo che Fassone e Mirabelli, su precisa indicazione del tecnico rossonero, continuano a monitorare la situazione legata al croato Milan Badelj.

Occasione d’oro
In procinto di trasferirsi a Milanello già la scorsa stagione, il regista viola rappresenta ancor oggi un’ottima opportunità vista la sua ferma intenzione di non rinnovare il proprio contratto con i gigliati che scadrà a giugno 2018. Questo potrebbe voler dire mettere le mani su un calciatore nel pieno della maturità (classe 1989), con una gran sete di rivincita e soprattutto ad un prezzo di mercato decisamente vantaggioso (tra i 5 e i 6 milioni il Milan potrebbe acquistarlo).

Appuntamento fissato
Resta viva anche l’ipotesi Renato Sanches. Nella giornata di ieri abbiamo registrato l’apertura del Bayern Monaco al Milan, ma anche l’esagerata richiesta del club bavarese (almeno 45 milioni di euro) per il giovanissimo talento portoghese. Logico che di fronte a certe cifre Fassone e Mirabelli faranno un passo indietro, ma se Ancelotti dovesse ufficializzare la propria intenzione di non voler puntare sul ragazzo nella prossima stagione, ecco che anche l’ipotesi di una cessione in prestito potrebbe prendere forma. Sabato in Cina le due squadre sono attese ad una delicata sfida per l’International Champions Cup, chissà che non rappresenti anche un’occasione importante per definire il futuro di Renato Sanches in rossonero.