13 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Milan: rispunta Badelj per l'estate

Il centrocampista croato della Fiorentina, inseguito già in passato, potrebbe stavolta realmente approdare a Milanello
Milan Badelj, centrocampista croato della Fiorentina
Milan Badelj, centrocampista croato della Fiorentina (ANSA)

MILANO - Il Milan continua a studiare le mosse per rinforzare l'organico in vista della prossima stagione, quando cioè i rossoneri dovranno partire forte puntando ad un piazzamento fra le prime quattro del campionato e ben figurare in Europa, qualunque sia la competizione. Incerto ancora il budget di cui potrà disporre Marco Fassone per via del pronunciamento da parte dell'Uefa in merito al Fair Play Finanziario a cui la società milanista dovrà forzatamente adeguarsi. In ogni caso, molte idee la dirigenza le ha già e non appena la situazione economica sarà più chiara, partiranno i colloqui e poi le trattative per gli elementi ritenuti idonei al progetto tecnico di Gennaro Gattuso.

Vecchio nuovo affare

Uno dei nomi presenti sul taccuino della dirigenza del Milan è quello di Milan Badelj (bel gioco di parole in effetti), tornato prepotentemente alla ribalta dopo circa un anno e proprio quando sembrava che le quotazioni rossonere del croato fossero drasticamente scese. Un anno fa, infatti, il centrocampista della Fiorentina era in cima alla lista dei desideri milanisti per espressa volontà di Vincenzo Montella che aveva già avuto il calciatore alle sue dipendenze nel periodo toscano dell'allenatore napoletano; il mancato rinnovo di contratto coi viola ha spinto altre società ad interessarsi a Badelj (Inter e Roma su tutte, ma anche il Siviglia ora guidato proprio da Montella), senza però concretizzare un'operazione che il Milan potrebbe ora prendere nuovamente in considerazione perchè il croato è elemento esperto, qualitativamente buono e con un ottimo senso tattico e a Gattuso potrebbe fare molto comodo.