25 febbraio 2020
Aggiornato 13:30
Calcio

Mirabelli a Firenze: pronto l'affondo del Milan per Bernardeschi?

Il prossimo direttore sportivo rossonero ha assistito dagli spalti dell'Artemio Franchi alla gara di Coppa Uefa della Fiorentina. Che dietro ci sia la trattativa per il numero 10 viola?

FIRENZE - E' destino che il Milan corteggi i numeri 10 della Fiorentina: da Roberto Baggio (quasi strappato da Berlusconi ai Pontello nel 1990, salvo poi tirarsi indietro a favore della Juventus), a Rui Costa passando anche per Montolivo ed arrivando infine a Federico Bernardeschi che lentamente si sta prendendo sulle spalle la squadra viola a suon di gol, assist e belle prestazioni. Che il Milan fosse su Bernardeschi era risaputo, così come è noto che il talento italiano sia rincorso anche da Inter, Juventus ed un paio di squadre estere, in più nelle ultime ore ci ha pensato il tecnico gigliato Paulo Sousa ad infittire dubbi e voci di mercato sull'ex attaccante del Crotone, dichiarando che il ragazzo meriterebbe altre platee rispetto a Firenze e scatenando nuovamente la miriade di club che vorrebbero accaparrarsi Bernardeschi. Come se non bastasse, ecco la presenza di Massimo Mirabelli allo stadio Artemio Franchi per assistere alla gara di Coppa Uefa tra Fiorentina e Paok Salonicco, una presenza annunciata già da qualche giorno, ma che rinforza l'idea che i rossoneri seguano da vicino non solo Milan Badelj (di cui, rinnovo di contratto a parte, si sa già tutto) ma anche Bernardeschi, uno dei talenti più fulgidi e promettenti del calcio italiano. Strapparlo alla Fiorentina non sarà semplice, ma il Milan vuole regalare ai suoi tifosi e a Vincenzo Montella un altro ragazzaccio terribile, anzi, terribilmente talentuoso.