25 giugno 2017
Aggiornato 12:30
> <
RSS

Sparatoria di Monaco, esclusa pista terroristica

«L'unico assalitore è stato guidato da ragioni personali. Non ci sono moventi politici o religiosi in questa occasione», ha spiegato il portavoce della polizia ai giornalisti. Nella sparatoria una poliziotta è rimasta gravemente ferita alla testa. Ferito anche l'assalitore, che è stato arrestato, e due passanti colpiti dalle pallottole vaganti

La lunga estate calda di Angela Merkel

Dopo l'aggressione con l'ascia su un treno a Wuerznburg da parte di un richiedente asilo afgano, la strage a Monaco di Baviera, compiuta da un adolescente tedesco di origini iraniane e l'attentato, per fortuna fallito, ad Ansbach, opera di un profugo siriano 27enne, le politiche sull'accoglienza dei migranti del governo Merkel sono nuovamente sotto attacco.

Milan, è l’ora di Balotelli: @finallyMario

Superata la visita di controllo a Monaco di Baviera dalla professoressa Muschaweck, Mario Balotelli è pronto a riprendere il lavoro in gruppo con il resto dei compagni. Già occhi l’attaccante sarà a disposizione di Mihajlovic e non è esclusa una convocazione a sorpresa già per il match di Coppa Italia di giovedì contro la Sampdoria.

L'Italia arranca, Eataly guadagna

Dati positivi per il gruppo fondato nel 2003 da Oscar Farinetti. Con l'apertura di Milano, l'imprenditore ha realizzato 40 milioni di fatturato in un anno, e nel 2014 il gruppo è cresciuto del 30%. Presto, nuove aperture a San Paolo del Brasile, Mosca, Monaco di Baviera, Seul e New York. Che potrebbero, però, gonfiare il debito.

Gurlitt fa causa allo Stato

Cornelius Gurlitt, l'ultraottantenne tedesco nella cui abitazione a Monaco di Baviera nel 2012 sono state ritrovate più di 1.400 opere d'arte sospettate di essere un bottino dei nazisti, ha fatto causa allo Stato dopo il sequestro delle tele

> <