19 novembre 2019
Aggiornato 05:30
A Monaco di Baviera, il 25 Novembre, lezioni di Made in Italy

I Giornalisti tedeschi a “scuola” di Franciacorta

La Germania continua a dimostrare grandissima attenzione per le bollicine bresciane, arrivando negli ultimi anni ad occupare da sola ben il 30% del totale delle esportazioni europee di Franciacorta

La Germania accoglie nuovamente il Franciacorta, che sarà protagonista, insieme ai consorzi Grana Padano e Prosciutto San Daniele, di una serie d’eventi mirati a far conoscere ancor meglio e ad incrementare la già brillante immagine del Made in Italy nel paese tedesco.
Dopo aver ospitato il Festival itinerante nel 2007 a Monaco di Baviera e nella primavera di quest’anno a Berlino, la Germania continua a dimostrare grandissima attenzione per le bollicine bresciane, arrivando negli ultimi anni ad occupare da sola ben il 30% del totale delle esportazioni europee di Franciacorta.

L’evento più rilevante sarà la presentazione del 25 Novembre alla stampa specializzata ed agli operatori del settore, accompagnata da una degustazione di Franciacorta in abbinamento con Grana Padano e San Daniele, alla scoperta dell’inconfondibile raffinatezza delle bollicine bresciane e alla loro capacità di dar vita ad intriganti abbinamenti.

«Il momento di conoscenza si completerà nei prossimi mesi – spiega Adriano Baffelli, Direttore del Consorzio Franciacorta - quando i giornalisti tedeschi visiteranno il nostro territorio e le sue cantine; il modo migliore per far conoscere la straordinaria tradizione culturale, architettonica ed enogastronomica della Franciacorta, testimonial d’assoluto prestigio dell’eccellenza italiana».

Il rapporto privilegiato della Franciacorta con la Germania è confermato anche dal fatto che nel maggio 2009 il Festival itinerante farà tappa ad Amburgo.