15 novembre 2019
Aggiornato 16:00
Germania

Monaco, spari in un centro commerciale: almeno sei morti e diversi feriti, ad agire più killer

Sarebbero più di sei i morti al centro commerciale «Olympia» nel quartiere Moosach, di Monaco di Baviera, in Germania dove, nel pomeriggio, si è verificata una sparatoria. Lo riferiscono fonti della polizia tedesca dai media locali.

MONACO DI BAVIERA - Situazione di estrema tensione e caos a Monaco di Baviera dopo la sparatoria nel centro commerciale Olympia, dove ci sono diversi morti, ma il quadro è ancora molto incerto.
Decine di volanti e mezzi della polizia con agenti che indossano giubbotti antiproiettile sono confluiti tutto attorno allo shopping center nel quartiere Moosach, oltre a vigili del fuoco ed ambulanze. I mezzi di trasporto sono stati bloccati, sia le stazioni della metropolitana che autobus e tram. Elicotteri sorvolano la zona. La polizia ritiene che ci possano essere più di un attentatore, ma ha aggiunto di non sapere dove si trovino dopo la sparatoria.

I killer
Alcuni testimoni della sparatoria hanno riferito agli agenti di aver visto tre persone armate di «fucili» che «sparavano a caso sui passanti nel centro commerciale». In un video pubblicato su Twitter si vede un uomo che esce tranquillamente dal McDonald's con una pistola in mano sparando indiscriminatamente sulla gente. In un altro video si vede un assalitore armato e, presumibilmente, con un giubbotto antiproiettile, sul tetto del centro commerciale che secondo il quotidiano Bild avrebbe urlato «sono tedesco». Un testimone che ha parlato in diretta streaming, secondo quanto riferisce Sky news, ha detto che un autore della sparatoria è fuggito in una stazione del metro. «L'ho visto entrare in una stazione metro - ha detto il testimone - Non ho una sua descrizione. La polizia lo sta cercando». Secondo testimoni oculari un'altra sparatoria sarebbe avvenuta alla stazione della metro della centralissima Marienplatz nel cuore di Monaco di Baviera, ma non ci sono conferme. La La tv N24, prima, aveva parlato di una seconda sparatoria nella Karlsplatz di Monaco, nel centro della città, ma i vigili del fuoco e la polizia hanno smentito la notizia.

Attentatore: «Sono tedesco»
La tv N24 ha mostrato un video in cui un cittadino, dal tetto del palazzo adiacente al centro commerciale, insulta uno dei terroristi chiamandolo con l'equivalente tedesco di «stronzo». Lo scambio fra i due avviene in dialetto bavarese. L'attentatore dice «sono tedesco», nato in Germania, in un quartiere povero e abitato da percettori di sussidio pubblico (Harz IV). Lo scambio è piuttosto vivace. L'attentatore dice di essere stato in cura, l'abitante lo insulta dicendogli che quello è il luogo dove dovrebbe stare, «in cura psichiatrica».

Farnesina a connazionali: evitare spostamenti
La Farnesina consiglia a tutti i connazionali di evitare spostamenti e seguire le indicazioni delle autorità locali, dopo la sparatoria in un centro commerciale di Monaco di Baviera, in Germania.
«A seguito di una sparatoria presso il centro commerciale Olympia Einkaufszentrum (OEZ) a Monaco di Baviera, la polizia ha isolato la zona. Le corse della metropolitana sono state deviate. Si raccomanda di evitare gli spostamenti e di seguire scrupolosamente le indicazioni delle autorità locali, consultando i media sugli sviluppi della situazione», si legge sul sito viaggiaresicuri.it.