6 dicembre 2019
Aggiornato 21:30

Bayern Monaco: un record senza precedenti

Il club tedesco ha appena conquistato il sesto titolo di fila in Bundesliga, arrivato al termine di un torneo dominato e con una costante che sembra avere dell'incredibile

Il Bayern Monaco ha appena festeggiato lo scudetto numero 28 della sua storia
Il Bayern Monaco ha appena festeggiato lo scudetto numero 28 della sua storia ANSA

MONACO DI BAVIERA - L'egemonia del Bayern Monaco in Germania prosegue senza sosta e senza che vi sia l'impressione che qualcosa possa cambiare a stretto giro di posta. La compagine bavarese ha conquistato sabato lo scudetto numero 28 (meglio di tutti in Bundesliga) della sua storia, il sesto consecutivo, mai stato in bilico per tutta la stagione, dominata in lungo e in largo dalla squadra di Ancelotti prima ed Heynckes poi. I tifosi, festeggiato doverosamente il titolo, attendono ora il grande il colpo in Europa dove i tedeschi sono ad un passo dalla semifinale grazie al 2-1 ottenuto a Siviglia nella gara di andata dei quarti di finale della Coppa dei Campioni.

Ricorrenza

Nel dominio del Bayern Monaco, però, c'è un particolare che ricorre da quasi vent'anni e che si è ripetuto anche in questa stagione. Dal 2000, infatti, i bavaresi non riescono a festeggiare lo scudetto in casa, giocando ogni volta la gara che li consacra aritmeticamente campioni di Germania in trasferta. L'Allianz Arena, ad esempio, ovvero la meravigliosa struttura che dal 2005 è la casa del Bayern in sostituzione dell'Olympiastadion, non ha mai visto i propri beniamini gioire in diretta per il titolo conquistato.Negli ultimi 9 scudetti, ultimo compreso, il Bayern Monaco non è mai riuscito a far festa davanti al proprio pubblico:  a Kaiserslautern, ad esempio, negli ultimi 12 anni hanno visto più feste che a Monaco di Baviera, avendo lì festeggiato il campionato il Bayern sia nel 2005 che nel 2006. Nel 2013 a Francoforte, l'anno successivo a Berlino, nel 2015 addirittura i bavearesi brindano dalle proprie case, poichè vincono matematicamente lo scudetto grazie alla sconfitta del Wolfsburg, diretta inseguitrice in classifica. Wolfsburg che nel 2017 ha dato il via ai festeggiamenti del Bayern, vittorioso 6-0 nella città del lupo conquistando la Bundesliga numero 27, mentre nel 2016 la festa è avvenuta nel piccolo impianto di Ingolstadt. Sabato scorso, infine, boccali di birra ad Augusta e solite feste "indirette" a Monaco di Baviera dove ormai sono abituati ad accogliere i propri beniamini a celebrazioni già avvenute. Nessuno si lamenta, ovviamente, pensando al dominio del Bayern in Germania, eppure la festa casalinga potrebbe diventare l'obiettivo della formzione tedesca a partire dal prossimo anno.