> <
RSS

Murray troppo forte per Seppi

C'è stato poco da fare per Andreas Seppi contro il campione scozzese Andy Murray capace nel 2013 di cancellare 77 anni di attesa da parte dei Sudditi di Sua Maestà la Regina Elisabetta alzando al cielo il trofeo maschile nel torneo di casa.

Camila Giorgi vola al terzo turno

L'erba sembra fatta apposta per il tennis istintivo e di pressione della 23enne marchigiana: 60 76 (5) lo score finale in favore di Camila, testa di serie numero 31, che vola così al terzo turno del torneo di Wimbledon, unica azzurra ancora in corsa nel tabellone femminile.

Errani vince il derby con la Schiavone

La 28enne romagnola, 19esima testa di serie e numero 19 Wta, si è aggiudicata per 62 57 61, dopo oltre due ore ed un quarto di battaglia, il derby tricolore contro Francesca Schiavone, numero 80 del ranking Wta, alla 60esima presenza consecutiva in uno Slam

Camila Giorgi avanza al secondo turno

Dopo Sara Errani, anche Camila Giorgi si è qualificata al secondo turno del torneo di Wimbledon, terzo Slam della stagione. La 23enne marchigiana ha battuto con il punteggio di 76 (4) 63 in un'ora e 48 minuti sula brasiliana Teliana Pereira (numero 77 Wta).

Marion Bartoli regina di Wimbledon

La tennista francese batte in finale la tedesca Sabine Lisicki con un secco 6-1, 6-4 e conquista così il primo Slam della carriera. Proprio sull'erba londinese, nel 2007, la Bartoli andò ad un passo dal trionfo, ma nell'ultimo atto fu sconfitta da Venus Williams

Murray in finale, Janowicz ko

Lo scozzese, numero 2 del tabellone, nella seconda semifinale ha battuto in quattro set Jerzy Janowicz, numero 24 del seeding, rivelazione del torneo: Murray si è imposto 6-7, 6-4, 6-4, 6-3 al termine di un match durato poco meno di tre ore

Djokovic doma un epico Del Potro

Il serbo, numero 1 del mondo, vince una semifinale epica contro Juan Martin Del Potro, domato al quinto set 7-5, 4-6, 7-6, 6-7, 6-3 in 4 ore e 43 minuti. Per Nole è la seconda finale in carriera a Wimbledon: la prima l'ha vinta nel 2011 contro Rafa Nadal

Pennetta si ferma agli ottavi

La brindisina battuta in due set dalla belga Flikpens. Nel primo set la Pennetta si è trovata avanti sia sul 5-4 e poi sul 6-5 col servizio a favore per chiudere ma in altrettante le occasioni si è fatta breakkare dalla Flipkens e poi sul 6-6 ha perso 7-2 al tiebreak

Murray vola in finale

L'impresa è riuscita ad Andy Murray, numero 4 del ranking Atp e del tabellone, che nella seconda semifinale ha battuto in quattro set il francese Jo-Wilfried Tsonga: 6-3, 6-4, 3-6, 7-5 il punteggio a favore del tennista scozzese

> <