16 ottobre 2019
Aggiornato 00:00

Trionfo di Petra Kvitova su Maria Sharapova

Per la tennista ceca netta vittoria sull'erba: 6-3, 6-4, in un'ora e 25 minuti

LONDRA - Splendida Petra Kvitova. La 21enne tennista ceca conquista il prestigioso titolo di Wimbledon superando in finale la favorita della vigilia Maria Sharapova con il punteggio di 6-3, 6-4 in un'ora e 25 minuti. È il primo successo in un torneo dello Slam per la testa di serie numero 8 del torneo londinese, che ha dominato l'avversaria più di quanto il punteggio lasci intendere. A 13 anni di distanza dal successo di Jana Novotna, e sotto gli occhi dell'emozionata Martina Navratilova, un'altra ceca alza al cielo il piatto della vittoria.

Petra parte male, cedendo il servizio nel primo game del match. Ma l'immediato contro break fa capire al pubblico dell'All England Club chi ha intenzione di condurre le danze. La ceca sale 5-2 e chiude 6-3 sfoderando colpi da fondo irresistibili.
Il secondo set ricalca il primo, la russa tenta una reazione d'orgoglio ma è di fatto la stessa Kvitova a regalarle la possibilità di cambiare il corso degli eventi, fallendo un semplicissimo rovescio a campo aperto sul 3-2. Maria, incitata dal fidanzato Sasha Vujacic, cestista Nba, si issa sul 3-3 ma immediatamente subisce il break. Sul 5-4 e servizio, la Kvitova non avverte la pressione e chiude con un ace. A 21 anni il primo Slam della carriera. Facile immaginare che la collezione presto si arricchirà.