22 agosto 2019
Aggiornato 19:32

Fognini e Seppi al secondo turno, Bolelli out

Esordio senza problemi al torneo di Wimbledon per Fabio Fognini. Il 28enne di Arma di Taggia, 30esima testa di serie del torneo di Wimbledon ha regolato per 64 63 62, in un'ora e 35 minuti di partita, lo statunitense Tim Smyczek, numero 77 del ranking mondiale

LONDRA - Esordio senza problemi al torneo di Wimbledon per Fabio Fognini. Il 28enne di Arma di Taggia, 30esima testa di serie del torneo di Wimbledon, che sui prati londinesi ha raggiunto due volte il terzo turno (2010 e 2014), ha regolato per 64 63 62, in un'ora e 35 minuti di partita, lo statunitense Tim Smyczek, numero 77 del ranking mondiale, che quest'anno a Melbourne aveva portato al quinto set Rafa Nadal.
Prossimo ostacolo per Fabio il vincente del match tra il canadese Vasek Pospisil ed il francese Vincent Millot, proveniente dalle qualificazioni.

Seppi avanza facile al secondo turno
Esordio sul velluto anche per Andreas Seppi a Wimbledon, terzo Slam della stagione in corso sui campi in erba dell'All England Lawn Tennis Club. Il 31enne di Caldaro, 25esima testa di serie, finalista due settimane fa ad Halle (stoppato da Federer), ha sconfitto per 63 62 62, in un'ora e 22 minuti di gioco, la wild card britannica Brydan Klein, 25enne numero 177 del ranking mondiale mondiale. Al secondo turno l'altoatesino, che sull'erba londinese vanta gli ottavi nel 2013 quando fu battuto da Juan Martin Del Potro, attende il vincente del match tra l'ucraino Sergiy Stakhovski ed il giovane talento croato Borna Coric.

Bolelli si arrende in cinque set a Nishikori
Battuto ancora una volta da Nishikori, e sempre al quinto set. Il giapponese è diventato una specie di incubo per Simone Bolelli negli ultimi due anni. Il 29enne di Budrio è uscito di scena al primo turno di Wimbledon, terzo Slam della stagione in corso sui campi in erba dell'All England Lawn Tennis Club: ha ceduto per 63 67(4) 62 36 63, dopo tre ore e 21 minuti di partita, al giapponese Kei Nishikori, numero cinque del seeding. L'azzurro, numero 55 Atp, che sui prati di Church Road vanta tre terzi turni (2008, 2011 e 2014) e che era reduce dai quarti di Nottingham, era stato eliminato dal 25enne di Shimane anche lo scorso anno, ma si trattava del terzo turno.