20 ottobre 2019
Aggiornato 02:00

Marion Bartoli regina di Wimbledon

La tennista francese batte in finale la tedesca Sabine Lisicki con un secco 6-1, 6-4 e conquista così il primo Slam della carriera. Proprio sull'erba londinese, nel 2007, la Bartoli andò ad un passo dal trionfo, ma nell'ultimo atto fu sconfitta da Venus Williams

WIMBLEDON - Marion Bartoli regina di Wimbledon. La tennista francese batte in finale la tedesca Sabine Lisicki con un secco 6-1, 6-4 e conquista così il primo Slam della carriera. Proprio sull'erba londinese, nel 2007, la Bartoli andò ad un passo dal trionfo, ma nell'ultimo atto fu sconfitta da Venus Williams. Per la Lisicki è comunque il miglior risultato personale: mai entrata nella top ten del ranking Wta, per la 23enne di Troisdorf è la prima finale in uno Slam.

LA PARTITA - Primo set che si apre con il break della tedesca e il controbreak immediato della transalpina: poi la Bartoli mette il turbo e chiude il primo parziale non lasciando più neppure un gioco all'avversaria. Secondo partita che si apre con la Lisicki che interrompe il ciclo negativo, ma ancora la francese - come già fatto nel primo set - ingrana la quinta e con due break vola sul 5-1. La tedesca a quel punto ha un impeto d'orgoglio: annulla due palle match alla transalpina e, strappandole il servizio, si riporta sul 4-5. L'ultimo turno in battuta della Bartoli, però, è perfetto e con un ace chiude la contesa dopo un'ora e 21 minuti.