5 dicembre 2019
Aggiornato 15:30
Vatileaks 2 alle battute finali

Vatileaks, chiesto un anno per Nuzzi. Lui: assurdo

I promotori di giustizia, una sorta di pm vaticani, hanno chiesto la pena di un anno per il giornalista Gianluigi Nuzzi, autore del volume Via Crucis, nel quale sarebbero finiti documenti riservati della Santa Sede

denunciati giornalisti Articolo21

Vaticano, giallo su protesta per processo Vatileaks

Presidio di solidarietà organizzato dai giornalisti di Articolo21, dalla Federazione Nazionale Stampa Italiana, Usigrai e Pressing NoBavaglio per i giornalisti coinvolti nel processo Vatileaks Emiliano Fittipaldi e Gianluigi Nuzzi

Inchiesta sull'appartamento del cardinale

Bertone e l'attico: «Non vado via, qui lavoro»

Di questi pagamenti Tarcisio Bertone dice di non sapere «assolutamente nulla». Il cardinale non è indagato, ma resta nell'occhio del ciclone per l'inchiesta aperta dal Vaticano sulla ristrutturazione del super attico

Continua il processo in Vaticano

Vatileaks 2, Nuzzi e Fittipaldi: Decade l'accusa

Monsignor Vallejo, nella deposizione di ieri, afferma che non ci sono state minacce e pressioni da parte dei due giornalisti, dunque l'accusa di concorso in divulgazione di documenti riservati del Vaticano decadrebbe

Vatileaks 2

Bertone: «Su di me solo calunnie»

Il Cardinale Tarcisio Bertone, ex segretario di Stato ed ex capo della commissione cardinalizia di vigilanza dello Ior, commenta, in un'intervista al Corriere della sera, le notizie-scandalo che lo riguardano contenute nel libro di Gianluigi Nuzzi: «Sono nel mirino»

Lombardi: informazioni già note

Vatileaks 2, Bergoglio «dispiaciuto ma sereno». Nuzzi: il Papa ostacolato

Mentre il portavoce vaticano padre Lombardi descrive il Papa come dispiaciuto ma sereno e cerca di liquidare i documenti dello scandalo come «informazioni già note», si accendono sempre più riflettori sulle rivelazioni contenute nei libri che gettano ombra sui Sacri Palazzi.

Mons. Lucio Angel Vallejo Balda e Francesca Chaouqui.

Vatileaks infiamma i Sacri Palazzi. Due arresti

Due arresti in Vaticano nel quadro delle indagini della Gendarmeria «a proposito di sottrazione e divulgazione di notizie e documenti riservati». Si tratta, riferisce una nota, di un ecclesiastico, mons. Lucio Angel Vallejo Balda, e di Francesca Chaouqui

Anno giudiziario denso

L'inchiesta Vatileaks procede

Il Promotore di giustizia aggiunto Pierfrancesco Grossi inaugurato l'anno giudiziario Vaticano: Su terrorismo e riciclaggio ora a norma UE

Scadali vaticani

Stop al processo Vatileaks

Il tecnico informatico della segreteria di Stato vaticano co-imputato con il maggiordomo del Papa nel processo sulla fuga di documenti riservati della Santa Sede, ha rinunciato, lo scorso 27 novembre, a presentare appello alla sentenza di condanna per favoreggiamento. Padre Lombardi: «Questo capitolo è da considerare terminato»

Scandali vaticani

Vatileaks, condannato anche l'informatico

Con la condanna di Claudio Sciarpelletti a quattro mesi, scontata a due mesi e sospesa in base alle norme clementi di una legge emanata da Paolo VI nel 1969, si conclude - tra luci e ombre - il processo Vatileaks sulla fuga di documenti riservati della Santa Sede

Scandali Vaticani

Vatileaks, spunta il nome di Mons. Pennacchini

E' stato il «promotore di giustizia» Nicola Picardi, per lo più silenzioso durante il dibattimento conclusivo del processo-stralcio sulla fuga di documenti riservati del Vaticano, a rivelare chi si nascondeva dietro uno degli 'omissis' della sentenza di rinvio a giudizio pubblicata ad agosto

Lo scandalo in Vaticano

Vatileaks, l'informatico incastrato da una denuncia anonima

Ritiene di essere stato incastrato da una «informativa anonima» concepita nella segreteria di Stato. Prende le distanze dal maggiordomo del Papa. E sottolinea la sua «dedizione» alla Santa Sede. Claudio Sciarpelletti, tecnico informatico del Vaticano, il secondo imputato del caso «Vatileaks», si è espresso così, per bocca del suo avvocato

Atto secondo del processo in Vaticano

Vatileaks, lunedì il processo all'informatico

Dopo la condanna del maggiordomo del Papa, parte lunedì il secondo - e, prevedibilmente, ultimo - processo vaticano relativo alla fuga di documenti riservati della Santa Sede (Vatileaks), quello a carico di Claudio Sciarpelletti, tecnico informatico della Segreteria di Stato

Lo scandalo Vatileaks

Vatileaks, un anno e sei mesi a Gabriele. Resta l'incognita dei nomi veri

Il maggiordomo del Papa - «Paoletto» lo chiamavano in Vaticano, il «corvo» è divenuto nel gergo giornalistico - è stato arrestato il 23 maggio scorso per il furto di documenti riservati della Santa Sede e, oggi, condannato a 18 mesi di detenzione. Pena che, però, probabilmente non sconterà, perché - cristiano perdono e Realpolitik vaticana - arriverà prima la grazia sovranamente concessa dal Papa

Lo scandalo Vatileaks

Paolo Gabriele verso la condanna e la grazia

Il procedimento-lampo a carico del maggiordomo del Papa, si conclude oggi, ad appena una settimana dalla prima udienza sabato scorso, dopo tre sedute, l'audizione di otto testimoni, e la deposizione dello stesso Paolo Gabriele

Il processo potrebbe concludersi già sabato

Vatileaks, quasi certa la condanna a 6 anni per il maggiordomo del Papa

In una dichiarazione apparentemente contraddittoria, il maggiordomo del Papa, imputato unico per furto aggravato di documenti del Pontefice, si è dichiarato innocente ma ha riconosciuto di aver raccolto a casa sua documenti riservati della Santa Sede e del Papa e di aver tradito la fiducia di Benedetto XVI

Il ritrovamento dopo la perquisizione

Vatileaks, in casa di Gabriele centinaia di documenti del Papa

«Lettere scritte da cardinali a Benedetto XVI per fare proposte o chiedere consigli», «risposte del Papa ai cardinali», «documenti con firma autografa del Papa», «documenti cifrati», «documenti con la scritta in tedesco 'da distruggere'»

La denuncia del maggiordomo

Vatileaks, Gabriele: Io, maltrattato in cella

«Riguardo al furto aggravato mi dichiaro innocente. Mi sento colpevole per aver tradito la fiducia che aveva riposto in me il Santo Padre, che io sento di amare come un figlio». Il corvo del Vaticano ha precisato di non avere avuto complici ma di essere stato «suggestionato dall'ambiente»

Scandali Vaticani

Vatileaks, Maggiordomo a processo per furto

L'istruttoria condotta dalla Magistratura vaticana si conclude con un colpo di scena: se sinora l'assistente di camera di Benedetto XVI era stato presentato come l'unico indagato del caso «Vatileaks», la Santa Sede ha reso noto, ieri, che c'è una seconda persona rinviata a giudizio, Claudio Sciarpelletti, informatico, dipendente della segreteria di Stato vaticana

Lo scandalo Vatileaks

Paolo Gabriele verso il processo

Iil maggiordomo del Papa, unico accusato per la fuga di documenti riservati della Santa Sede, si avvia verso il processo, che dovrebbe essere celebrato in autunno, in una vicenda che, però, fino all'ultimo può riservare colpi di scena

Lo scandalo Vatileaks

Vaticano, prossima settimana fine istruttoria su maggiordomo

Nel corso della settimana, infatti, l'ex assistente di camera di Benedetto XVI sarà prosciolto o, più probabilmente, rinviato a giudizio dal giudice istruttore vaticano Piero Antonio Bonnet

Lo scandalo Vatileaks

Il Maggiordomo del Papa attende la decisione delle Toghe, «felice» in famiglia

Paolo Gabriele, il maggiordomo del Papa accusato di furto aggravato delle carte riservate di Benedetto XVI, è «felice» di essere tornato dalla famiglia, dopo la decisione del giudice istruttore vaticano Piero Bonnet, lo scorso 21 luglio, di concedergli gli arresti domiciliari

Caso Vatileaks

Vaticano, smentito l'allontanamento di tre nuovi «corvi»

Paolo Gabriele rimane l'unico indagato del caso Vatileaks, la fuga di documenti riservati finiti sui giornali e, infine, nel libro di Gianluigi Nuzzi «Sua Santità». In Vaticano, però, c'è il forte sospetto che il maggiordomo del Papa non abbia agito da solo

Gli scandali vaticani

Libertà provvisoria per il maggiordomo del Papa

È quanto ha reso noto questo pomeriggio in una nota da padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana. Paolo Gabriele risiederà con la sua famiglia in Vaticano

Pubblicato sul sito il rapporto su Vaticano e Santa Sede

Moneyval: Il Vaticano deve fare altri passi sull'antiriciclaggio

Le autorità vaticane «hanno compiuto un percorso molto lungo in un brevissimo lasso di tempo» e molte delle misure antiriciclaggio richieste «sono state adottate formalmente». Ma ci sono «ulteriori importanti questioni da affrontare per dimostrare l'efficacia operativa del sistema»

Lo scandalo Vatileaks

«Titanic» farà ricorso contro lo stop alla copertina offensiva

I giornalisti tedeschi sostengono la rivista: è la libertà di satira. Intanto il magazine ha «oscurato» la contestata prima pagina nell'edizione online, con la scritta «Verboten». Copercom: Immagini insultanti anche in Italia

Dopo il Vatileaks dei corvi

Il Papa «blinda» il Cardinale Bertone

Nelle ultime settimane si erano moltiplicati i «rumors» circa un cambio di guardia alla guida della segreteria di Stato. Ma il Papa in persona oggi è intervenuto con l'inconsueta pubblicazione di una lettera nella quale ha confermato la propria fiducia al «Venerato e Caro Fratello» Bertone

Lo scandalo Vatileaks

Il Papa riunisce i Capi Dicastero e convoca 6 Cardinali

Il Pontefice di nuovo in campo in prima persona per stringere i tempi della conclusione dello scandalo «Vatileaks» e aprire un nuovo e diverso capitolo delle relazioni in Curia. Padre Lombardi: Vuole ristabilire serenità e fiducia

Finanze vaticane | Il caso IOR

IOR, Moneyval e white list: la corsa ad ostacoli del Vaticano

La bufera attorno a Gotti Tedeschi in vista della riunione he si svolgerà a Strasburgo dal 2 al 6 luglio. In quell'occasione Moneyval dovrà decidere se ammettere o meno il Vaticano nella «white list» dei paesi impermeabili al riciclaggio del denaro sporco

Scandali vaticani | Il caso Ior

Avvenire: Lo Ior è ancora utile

Lettera al giornale della CEI: Chiuderlo. La risposta del Direttore Marco Tarquinio: Nella Chiesa si lavora per rendere vane troppe parole cattive. Il Mondo: Complotto masso-pluto-giudaico, Gotti fa i nomi dei «congiurati». Ma i Legali smentiscono

«Lectio» a San Giovanni in Laterano per l'apertura del convegno diocesano

Papa: No alla cultura della calunnia camuffata da informazione

Il Pontefice: Cerca il benessere materiale e si spaccia per verità. Non è sbagliato dare il battesimo ai bambini appena nati. La fedeltà nella Santa Sede non è cieca ma discende dalla Fede

Lo scandalo Vatileaks

«Il Maggiordomo non è un capro espiatorio»

Il portavoce Vaticano, Padre Lombardi: Le indagini continuano. Non confermo i numeri sui Cardinali sospettati. Risposta negata alle rogatorie è un mito da sfatare. Antiriciclaggio, avviato processo di trasparenza

Gli scandali vaticani

Padre Georg: Dal Papa nuova linfa, tagliati i rami secchi

Lo ha scritto il Segretario particolare del Papa nell'introduzione al libro «Gesù di Nazaret all'università» che raccoglie gli interventi pronunciati in occasione delle presentazioni del libro del Pontefice, pubblicata oggi in anteprima dal quotidiano della CEI Avvenire

Scandali vaticani

Ior, Gotti Tedeschi non è indagato per riciclaggio

Materiale sequestrato e non consegnato. Appunti di lavoro che contenevano elementi utili per controbattere alle accuse che gli erano state fatte quando è stato sfiduciato nel suo ruolo di Presidente dello Ior

Scandali vaticani

Memoriale Gotti Tedeschi: Se mi ammazzano cercate qui

E' quanto scrive oggi «Il Fatto quotidiano» dando conto del fatto che martedì scorso una copia del dossier sullo Ior è stata trovata dai carabinieri del Noe nell'abitazione di Gotti