> <
RSS

Sisto: «Gli sbarchi continui incidono sulla vita degli italiani, Ue risponda»

«In tema di gestione dei flussi migratori, l'Europa è chiamata a fare la storia: deve offrire la dimostrazione che gli Stati membri non stanno insieme solo per ragioni economiche ma che possono affrontare unitariamente un'emergenza, tragica, con terapie condivise». Lo ha detto il deputato di Forza Italia e presidente della Commissione Affari costituzionali Francesco Paolo Sisto.

Aula semideserta alla discussione per l'Italicum

In un'Aula di Montecitorio semideserta si è svolta la discussione sulle linee generali sull'Italicum. Assenti tre dei quattro relatori di minoranza, Danilo Toninelli (M5S), Cristian Invernizzi (Lega) e Ignazio La Russa (Fdi-An), in evidente segno di protesta contro i tempi ristretti a disposizione per illustrare le contrarietà alla legge elettorale così come congedata dal Senato, senza modifiche.

Sisto: testo dell'Italicum profondamente diverso dal primo

Nella sua relazione in Aula sulla legge elettorale, il deputato di Forza Italia e presidente della Commissione Affari costituzionali, Francesco Paolo Sisto, ha affermato che il testo del primo Italicum «era stato il frutto di un intenso e meditato lavoro in Commissione. Il Senato ha modificato quell'assetto». La scelta della sostituzione dei componenti di una Commissione è discutibile.

Sisto: limite alle armi sì, ma Governo aiuti presidi legalità

Il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, commentando le dichiarazioni di ieri del premier Matteo Renzi sulla necessità di porre un limite alla diffusione delle armi, ha affermato che tale pensiero è condivisibile qualora non si tocchino i presidi di legalità. «C'è una generale percezione di insicurezza», dice Sisto, ed è per questo che la gente ricorre alle armi.

Sisto: con il reato di tortura, è a rischio la polizia

La necessità di introdurre nel codice penale il reato di tortura non ha messo tutti i deputati d'accordo. Paolo Sisto (Fi) ha infatti sostenuto che il ddl, a causa della sua spiccata genericità, rasenta l'incostituzionalità. E, soprattutto, rischia di disincentivare le forze dell'ordine a svolgere il proprio dovere per la paura di essere denunciati a propria volta.

Vescovi e CEI, tutti contro Berlusconi

Dopo la discussa assoluzione al processo Ruby, il quotidiano dei vescovi Avvenire pubblica un editoriale in cui sottolinea i limiti della legge e rimarca la differenza tra «assoluzione con motivazioni sconosciute» e «approvazione morale». Sulla stessa linea il segretario della Cei mons. Galantino. Ma Sisto (Fi) non ci sta, e chiede che le polemiche si plachino una volta per tutte.

Fi non crede all'apertura di Grillo a Renzi

Sisto: «Mi auguro che per il Movimento 5 Stelle sia davvero in vista un cambiamento di metodo nel confronto con le altre forze politiche ma temo che si risolverà solo in una azione di disturbo dell'asse Forza Italia-Pd». Abrignani: «Se davvero ci fosse una loro disponibilità sulle riforme, dico ai grillini benvenuti in Parlamento»

Legge elettorale, accordo alla Camera

L'ufficio di presidenza della commissione Affari costituzionali di Montecitorio ha deciso di accelerare i tempi. Il termine non è tassativo ma indicativo di una volontà di procedere rapidamente. Probabile accordo fra Pd-Fi. Ncd insorge, Formigoni: «Renzi sappia che se fa accordi fuori dalla maggioranza, la maggioranza salta», Cicchitto: «Non sono condivisibili governi a geometria variabile»

> <