12 luglio 2024
Aggiornato 22:30
Calcio | Nazionale

Playoff Mondiali 2018: c'è la Svezia per l’Italia

Sorteggio tutt'altro che benevolo per gli azzurri: l'urna di Zurigo ha definito gli accoppiamenti per il doppio confronto che vedrà impegnati l'Italia di Ventura dal 9 all’11 novembre (andata) e dal 12 al 14 (ritorno). Sarà la Svezia, orfana di Zlatan Ibrahimovic che ha annunciato da tempo il ritiro dalla Nazionale gialloblu.

Scandalo FIFA

Platini non si presenta davanti ai giudici

L'ex Presidente dell'UEFA ha parlato attraverso i suoi avvocati rendendo noto di non essersi presentato perché si sentiva giù giudicato dalle dichiarazioni del portavoce della camera Andreas Bantel. Blatter: «Non sono il diavolo, sto subendo l'inquisizione».

Calcio | Mondiali 2022

Amnesty accusa Qatar e FIFA sui diritti umani

Alla vigilia del quinto anniversario dell'assegnazione dei campionati mondiali di calcio del 2022, Amnesty International ha denunciato che in Qatar lo sfruttamento del lavoro rimane massiccio e che le autorità non hanno avviato significative riforme per porvi fine.

Calcio | Mondiali Qatar 2022

Rummenigge: «I club non siano danneggiati»

In rappresentanza dell'Eca, l'associazione che raccoglie 204 società calcistiche europee, di cui è presidente, Rummenigge ha messo in guardia la FIFA che vorrebbe far disputare d'inverno il mondiale del Qatar per evitare le caldissime temperature estive di quella parte del mondo. Intanto la Bundesliga esclude l'ipotesi di giocare un turno di campionato all'estero.

Germania

Ozil, campione di cuore

Il centrocampista tedesco ha messo a disposizione di 23 bambini brasiliani, bisognosi di cure, il suo premio per la vittoria mondiale (400.000 euro): «Il mio ringraziamento al popolo meraviglioso che ci ha ospitato».

Brasile 2014 | La finale

L'uomo del destino si chiama Mario Goetze

Nato il 3 giugno 1992 a Memmingen, Baviera del sud, a pochi chilometri dal confine austriaco, è il simbolo della nuova Germania multiculturale, multirazziale, nata dalla programmazione. E' lui che al 113' della finale Germania-Argentina mette il sigillo sulla quarta coppa del mondo tedesca.

Brasile 2014

Mascherano: «Voglio solo vincere»

Punto di riferimento per i compagni. Mascherano ha parlato della vigilia del mondiale al quotidiano «Olé»: L'obiettivo è uno. «Non mi importa di come giochiamo. Io voglio vincere la coppa del mondo. Non ho sognato di alzarla. A quello ci penserà Leo Messi».