20 giugno 2021
Aggiornato 14:30
Brasile 2014

Muller, messaggio a Messi: «Pur di alzare la Coppa, ti marco io»

L’attaccante del Bayern Monaco, grande protagonista di questo mondiale brasiliano, pregusta le emozioni della finale contro l’Argentina e l’estasi di un trionfo al Maracanà: «Il posto ideale dove alzare la Coppa del Mondo».

RIO DE JANEIRO - Mancano ormai circa 48 ore all’inizio della finale mondiale tra Germania e Argentina e i protagonisti di questa epica sfida iniziano a prendere coscienza del momento indimenticabile che stanno per vivere.

Ad esprimere tutta la sua tensione in vista dell’evento, il cannoniere tedesco Thomas Muller: «Purtroppo non abbiamo avuto, e non avremo, il tempo di fare visite guidate a Rio, quindi per noi sarà difficile conoscere la magia di questa città. Ma esiste una ragione per la quale sono felice di tornare lì: è il Maracanà con la sua storia leggendaria, anche se ora ne hanno mutato la fisionomia. Quando vai a studiare il calcio degli anni '50 e '60 capisci che lo stadio di Rio de Janeiro è un posto sacro per qualsiasi persona faccia parte del mondo del pallone: vedo il Maracanà come il posto giusto, ideale, per alzare la Coppa».

È davvero determinato l’attaccante tedesco del Bayern Monaco che, in vista della finale con l'Argentina, ammette: «Pur di vincere, se serve vado a marcare Messi, e in quel caso dovrei correre molto perchè Leo non è certo un giocatore lento. Ma per la Coppa, questo ed altro».