28 giugno 2017
Aggiornato 16:00
Calcio - Nazionali

Milan: battaglia federale per accaparrarsi Romagnoli

Il ct della nazionale maggiore Ventura e quello dell’Under 21 Di Biagio si contendono il centrale difensivo del Milan. Entrambi lo vorrebbero a disposizione, l’ennesima conferma della crescita esponenziale di Romagnoli da quando è arrivato in rossonero.

Il difensore del Milan e della Nazionale Romagnoli
Il difensore del Milan e della Nazionale Romagnoli (ANSA)

MILANO - Che ormai Alessio Romagnoli sia diventato qualcosa di più di un semplice promettente calciatore è opinione diffusa. Il difensore di Anzio sta vivendo la sua stagione della consacrazione, sempre più leader della difesa del Milan ma soprattutto pezzo importante del nuovo progetto tecnico di Giampero Ventura, ct dell’Italia. Forse troppo.

Battaglia federale

Sembra infatti stia per scoppiare un’autentica battaglia federale tra lo staff tecnico della nazionale maggiore e Gigi Di Biagio, ct dell’Under 21, proprio per il centrale del Milan. Il commissario tecnico della selezione giovanile, in vista degli Europei di categoria che si svolgeranno in Polonia dal 16 al 30 giugno, vorrebbe contare su Romagnoli, così come su Donnarumma, Bernardeschi, Rugani. Il problema che si tratti di giocatori entrati ormai definitivamente nel giro della nazionale A, tanto da sollevare le obiezioni di Ventura.

Vacanze a rischio

Secondo l’attuale commissario tecnico, la presenza di Romagnoli & co. in Polonia rischia di compromettere le vacanze dei vari calciatori in vista delle delicatissime sfide contro Spagna (2 settembre) e Israele (5 settembre), decisive per la qualificazione ai mondiali di Russia 2018. Probabilmente alla fine la spunterà Ventura e Alessio Romagnoli (al contrario del compagno di reparto Rugani) non sarà convocato per gli Europei Under 21.