20 ottobre 2019
Aggiornato 08:00
Legge elettorale

Berlusconi d'accordo con Grillo: «Il sistema è tripolare»

Il leader di Forza Italia: «Bisogna evitare l'accordo Pd-M5S o la liaison Lega-M5s». Il leader del Movimento 5 Stelle: «Serve premio per governabilità». Prestigiacomo: «No al maggioritario, coerenti dall'inizio»

Forza Italia

Prestigiacomo: noi e Salvini fermiamo il M5s, Meloni porta avanti solo un discorso da perdente

La deputata di Forza Italia ha chiesto unità fra gli ex alleati perché c'è «una concreta possibilità di vittoria alle elezioni» se si saprà far fronte comune facendo «scomparire toni antagonistici nei confronti di Matteo Salvini e Giorgia Meloni». Se su Fini è categorica: «Un epilogo triste», su Alfano è possibilista: «E' un moderato»

La lotta al terrorismo islamico

Berlusconi: «Per battere l'Isis serve un intervento di terra»

Il leader di Forza Italia al TG5: «Bombardamenti fanno vittime innocenti. Tensione Russia-Turchia? Si tratta di una situazione terribilmente seria». Cicchitto (Ncd): «Contro l'Isis mi auguro torni in campo Obama».

Riforme Costituzionali

Bunetta: «Renzi è in un mare di guai»

Il Presidente dei Deputati di Forza Italia: «Parla parla per esorcizzare la sua crisi, la crisi del suo governo, la crisi della sua maggioranza che non c'è più». Prestigiacomo: «Il Presidente del Consiglio sarà costretto a chiedere soccorso».

Il capogruppo di Forza Italia alla Camera accusa il premier

Brunetta: «Renzi è fuori di testa e ora in un mare di guai»

"Renzi è in un mare di guai. L'Europa gli sta mandando una lettera di grande critica perchè i conti non tornano, il Def deve essere riscritto, c'è un buco di 20 miliardi!". Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, durante una conferenza stampa a Firenze. E anche i colleghi forzisti rincarano la dose.

Il costituzionalista Pd difende l'Italicum

Ceccanti: Brunetta e Cuperlo volevano il premio alla lista

Uno dei punti più contestati della legge elettorale voluta da Matteo Renzi è quello che attribuisce il premio di maggioranza alla lista e non alla coalizione, come avveniva invece con il 'Porcellum', ma molti di coloro che criticano questo punto della riforma non troppo tempo fa erano a favore, al punto da firmare un referendum che proponeva proprio questa modifica.

Il ministro in Aula sulla morte del cooperante

Le opposizioni attaccano Gentiloni sul caso Lo Porto

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, svolge l'informativa urgente sull'uccisione, per un «errore» durante un blitz antiterrorismo degli Usa, del cooperante italiano Giovanni Lo Porto. Le opposizioni, da Forza Italia al Movimento Cinque stelle, alla Lega Nord non si fanno persuadere dalle parole del ministro, attaccandolo.

M5s contro Paolo Gentiloni

Tofalo: «Giovanni è stato ammazzato due volte»

«Cosa è andato a fare Renzi da Obama? A vendere armi?». Dal Movimento 5 Stelle esplode l'invettiva contro il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, arrivato in Aula per riferire in merito alla tragica morte di Giovanni Lo Porto, cooperante italiano da quattro anni nelle mani dei terroristi e ucciso a gennaio da un drone americano.

La Cassazione assolve il leader di Fi, che chiede i danni morali

Berlusconi: «Ora ridatemi i diritti politici. Voglio tornare in Parlamento»

Silvio Berlusconi è definitivamente assolto dal reato di sfruttamento di concussione e sfruttamento di prostituzione minorile che la Procura di Milano, guidata da Edmondo Brutti Liberati ed Ilda Boccassini, gli ha contestato in questi anni di dura battaglia processuale.

La deputata di Fi sulla legge elettorale

Prestigiacomo: «Il braccio di ferro non giova a nessuno»

Stefania Prestigiacomo dichiara: «Siamo pronti a mediare, ma serve volontà reciproca». Intanto, il deputato Pd Dario Ginefra esorta a «remare tutti nella medesima direzione». Ma la De Girolamo è certa: «Renzi ha fretta perchè vuole andare al voto in primavera»

Articolo 18

Sacconi (Ncd): Arriva il post-art.18

Il centrodestra è compatto nel sostenere la riforma del mercato del lavoro, e si schiera con Renzi per abolire l'art.18. Secondo il presidente del Ncd, Maurizio Sacconi, lo scontro è in atto proprio perché la delega è davvero innovativa. Occorre superare le logiche della politica vetusta e guardare al futuro.

Riforma della Giustizia | Polemica M5S - Forza Italia

«Il falso in bilancio fu depenalizzato su richiesta di Confindustria e Coop rosse»

Il Mattinale di Forza Italia: «Giustizia grillina. Insulti a parte, che ormai sono una colonna sonora banale, la linea dei grillini sulla giustizia è il conservatorismo manettaro. Se vincono loro, ad essere impiccati sarebbero artigiani e piccoli industriali che in Veneto e in Lombardia hanno votato 5 Stelle».

Incendio a impanto di fusione rifiuti a bassa radioattività

Incidente Marcoule: «nessuna fuga radioattiva, nulla da temere in Italia»

Lo spiega Paolo Zeppa che dirige la sala emergenze nucleari dell'Ispra. Protezione civile: «Dalle verifiche nessun valore anomalo». Prestigiacomo: «Controllo costante ma le notizie sono confortanti». Di Pietro: «Il Governo si impegni sulle rinnovabili»

La maggioranza battuta due volte a Montecitorio

Sull'emergenza rifiuti Governo nel caos

Il Ministro Prestigiacomo vota diversamente dal suo gruppo. Veltroni: «Mai vista una cosa del genere, il governo ne tragga le conseguenze»

Nucleare

Il Governo non cambia linea, Pd e Idv attaccano

Il Ministro dell'Ambiente Prestigiacomo: «Solo allarmismo, andiamo avanti». E il ministro Brunetta chiude ogni spiraglio: «Si strumentalizza a fini politici e referendari»