2 aprile 2020
Aggiornato 08:30
Hiv e migranti

Migranti e HIV: il 50% lo contrae in Europa

I migranti non si ammalano nel loro paese di origine ma la dura vita che sono costretti a condurre, li porta a essere esposti a pericolose condizioni