22 novembre 2019
Aggiornato 12:00
In Italia sicurezza rafforzata per i 60 anni dei Trattati di Roma

Attacco terroristico a Londra, 4 morti. Ucciso l'attentatore

Un uomo sui 40 anni, con tratti asiatici, ha prima falciato con la sua auto alcuni passanti sul ponte di Westminster e poi, dopo essersi schiantato contro il cancello, ha aggredito con un coltello un agente

Uomo ucciso a Parigi

Francia, il video del post sparatoria all'aeroporto di Orly

Un uomo di nazionalità francese di circa 39 anni è stato ucciso all'aeroporto di Orly dopo il furto di un'arma a una soldatessa. Era noto a polizia e intelligence, e forse è stato radicalizzato in carcere

Spari in aeroporto

Francia, cosa è successo all'aeroporto di Orly

Un francese di 39 anni, già noto a polizia e intelligence, oggi è stato ucciso presso lo scalo Sud dell'aeroporto di Orly, vicino Parigi. In seguito alla sparatoria è stato sospeso il traffico aereo

Bruxelles colpita a marzo da un doppio attentato

Belgio, polizia: negli ultimi due anni sventati 6 attentati

Negli ultimi due anni sono stati sventati in Belgio sei attentati. L'ha indicato oggi un alto responsabile della polizia in un'intervista al quotidiano La Dernière Heure.

Il dopo attentati

Attentati Bruxelles, si dimette la ministra dei Trasporti

La ministra dei trasporti belga Jacqueline Galant si è dimessa dopo essere stata accusata dall'opposizione di aver ignorato dei rapporti che mettevano in luce "gravi defaillance" in materia di sicurezza negli aeroporti del Belgio

La fuga dall'aeroporto

Bruxelles, ecco il terzo attentatore: l'uomo col cappello

E' stato diffuso un nuovo video sul terzo attentatore dell'aeroporto di Zaventem, il cosiddetto "uomo col cappello", su cui la Procura federale belga ha diffuso un nuovo avviso di ricerca

Perché nessuno in Occidente ha esultato?

Se Palmira (e il silenzio intorno alla sua liberazione) è la prova che in Siria aveva ragione Putin

Avete forse sentito pronunciare una parola, a Barack Obama e ai leader occidentali, sulla liberazione di Palmira? Probabilmente no. E non vi siete chiesti la ragione? La riconquista della bellissima città siriana rappresenta il fallimento della strategia occidentale in Siria. E dimostra che, dopotutto, Putin aveva ragione

In computer terroristi trovate dati su ufficio premier

Attacchi a Bruxelles, nel mirino il primo ministro belga?

Nel computer abbandonato di uno dei terroristi che poi è andato a farsi saltare in aria nell'aeroporto di Zaventem, Bruxelles, sono state ritrovate piantine e informazioni relative al 16 di rue de la Loi e di Lambermont, cioè rispettivamente dell'ufficio e della residenza del primo ministro belga Charles Michel

Per vincerli, bisogna conoscerli

I punti di forza e di debolezza dell'ideologia jihadista

Le strategie a breve termine e le reazioni emotive non servono per sconfiggere i jihadisti. Per combattere l'ideologia fondamentalista, bisogna innanzitutto conoscerla a fondo. E comprendere che i terroristi sono sì dei «giganti», ma pur sempre dai piedi di argilla

La satira torna a colpire

La copertina shock di Charlie Hebdo sugli attentati di Bruxelles

La copertina del nuovo numero raffigura una caricatura di Stromae, il noto musicista belga, sullo sfondo di una bandiera belga circondato da arti umani con un chiaro riferimento al titolo della sua celebre canzone "Papaoutai"

Pasqua di magra per gli albergatori

Codacons: -5% di turisti a Roma per «effetto Bruxelles»

Massiccia presenza di fedeli per la Santa Messa di Pasqua a San Pietro, ma esigua presenza di turisti che hanno scelto Roma per le vacanze pasquali. Questa la stima dell'associazione consumatori per il periodo di Pasqua

La candidata ha pubblicato il suo «vero piano» su Twitter

Chi libererà il mondo dall'Isis? Non Hillary Clinton

Dopo le pessime notizie degli ultimi giorni, ne sono giunte due buone sul fronte della lotta all'Isis: la riconquista di Palmira da parte dell'esercito siriano sostenuto dalla Russia, e l'offensiva di quello iracheno su Mosul. Intanto, Hillary Clinton pubblicava su Twitter il suo «vero piano» per sconfiggere Daesh. In tre, «illuminanti» slide

La governatrice chiede unità

Il messaggio pasquale della presidente Serracchiani

«Il dolore per le vite stroncate a Bruxelles, come a Parigi, ad Ankara o in Tunisia, la ferita bruciante per lo strazio di Giulio Regeni, lo stesso sgomento per la prematura scomparsa di Elisa Valent, non accechino la nostra umanità»

Continua l'omaggio dei belgi alle vittime degli attacchi

Place de la Bourse simbolo del dolore

La piazza della borsa, al centro della città, è divenuta spontaneamente, il luogo in cui si sono riversati gli abitanti della capitale belga per raccogliersi, ricordare le vittime, incoraggiarsi a vicenda. A quattro giorni dagli attentati, la piazza è ancora piena di candele, fiori, cuori, orsacchiotti e messaggi.

La rassicuazione del presidente francese

Hollande: La rete jihadista di Parigi e Bruxelles sta per essere annientata

«Abbiamo ottenuto alcuni risultati nello scovare i terroristi e, a Bruxelles oltre che a Parigi, ci sono stati alcuni arresti», ha spiegato il presidente francese, ma restano altre cellule che costituiscono una «minaccia»

Afflusso record nello scalo regionale di Charleroi

Il secondo aeroporto di Bruxelles preso d'assalto dai passeggeri

Tutto funziona, ma al limite delle capacità. E per Pasqua è atteso l'afflusso maggiore della sua storia: 100 voli in partenza, quasi 40mila persone. Lo scalo principale, invece, rimarrà chiuso almeno fino a domenica compresa.

Una città blindata

Gabrielli: «Roma è un obiettivo. Minaccia Isis incombente»

Secondo il prefetto di Roma, non dobbiamo aver paura delle celebrazioni per la Pasqua perché i terroristi non seguono la «logica dei nostri calendari», ma vogliono ottenere il massimo risultato col minimo sforzo

Nella notte sette arresti in Belgio e uno in Francia

Attacchi a Bruxelles, il punto a 3 giorni dalle stragi

Le indagini in corso sugli attentati di Bruxelles, costati la vita martedì scorso a 31 persone, hanno portato nella notte all'arresto di sette persone nella capitale belga e a Jette

I passeggeri ritrovano le valigie lasciate durante l'attentato

A Bruxelles nell'hangar con i bagagli abbandonati all'aeroporto

Nei momenti di panico, durante le esplosioni, nessuno ha pensato ai propri affetti personali, qualcuno ha lasciato anche documenti e cose indispensabili per scappare velocemente fuori, e per questi primi giorni si è arrangiato come ha potuto, ma almeno si è salvato.

Fiori e candele, continua l'omaggio della città alle vittime

Bruxelles, l'enorme bandiera con cuore vicino alla metro Maelbeek

Camminando per il quartiere delle istituzioni europee, vicino alla metropolitana di Maelbeek, dove c'è stato uno dei due attacchi, si nota un palazzo con una gigantesca bandiera belga proiettata sulla facciata, che si muove come se stesse sventolando, e con un cuore al centro.

Fonti giudiziarie a Politico Europe

Cronache da Bruxelles. Molenbeek e la sfida dell'integrazione

Da quando qui è stato arrestato Salah Abdeslam Molenbeek è divenuto famosa in tutto il mondo, ma il quartiere dove è nato il terrorista sopravvissuto agli attentati di novembre a Parigi, e che lo ha protetto per alcuni mesi mentre era in fuga

32enne in manette

Fiumicino, documento falso per imbarcarsi su un volo

I controlli intensificati all'aeroporto Leonardo Da Vinci hanno fatto sì che i Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma fermassero un pluripregiudicato diretto in Spagna che stava per imbarcarsi con documenti falsi

Terrorista: dovevo entrare a Stade de France ma non avevo biglietto

Le rivelazioni di Salah nel suo primo interrogatorio

Il presunto terrorista Salah Abdeslam, nel commando degli attentati di Parigi del 13 novembre, ha raccontato la sua verità agli inquirenti in Belgio

Dopo Bruxelles, gli Usa lanciano un «travel alert»

Se i terroristi ci uccidono anche l'economia europea

Tempi bui, per l'Europa. Gli attentati di Bruxelles, oltre ad aver seminato panico e morte, avranno dure ripercussioni anche a livello economico. Complice, l'allerta lanciata dal Dipartimento di Stato Usa, che ha caldamente sconsigliato agli americani di recarsi nel Vecchio Continente.

L'ultimo aggiornamento sugli attentati di martedì scorso

Bruxelles, da Salah al secondo uomo nella metro: tutto ciò che sappiamo

Secondo gli ultimi dati in nostro possesso sarebbero almeno cinque i componenti del commando jihadista responsabile degli attentati di martedì a Bruxelles, costati la vita ad almeno 31 persone

Nel clima di allarme evacuato reparto pediatrico per fuga di gas

Attacchi a Bruxelles, l'ospedale dove si identificano le vittime

Pronto soccorso per decine di feriti dei due attentati del 22 marzo, reparto dove vengono tuttora curate 15 persone ustionate dalle esplosioni all'aeroporto di Zaventem e alla stazione metro di Maelbeek, sede del team di specialisti che stanno cercando di identificare le vittime e riparo per le famiglie di feriti e dispersi.

L'appello della famiglia

Attacco a Bruxelles, ancora dispersa Patricia Rizzo

Di Patricia Rizzo ancora nessuna traccia. I familiari la cercano disperatamente negli ospedali della città, ma cresce il timore di non rivederla viva