22 gennaio 2019
Aggiornato 03:00
Calcio | Nazionale

Il Milan perde un altro pezzo pregiato

A pochi giorni dall’addio di Filippo Galli, responsabile del settore giovanile, al Milan ci si prepara ad un altro addio doloroso: lascia i rossoneri Alfredo Magni. Sotto la sua guida sono cresciuti Donnarumma e Plizzari.

Calcio | Nazionale

Perin prepara il doppio scippo a Donnarumma

È testa a testa tra i due portieri per la maglia da titolare della Nazionale contro l’Inghilterra. Il genoano pare favorito e potrebbe trattarsi di un primo scippo a Gigio, in vista di quello estivo: il posto al Milan.

Calcio | Nazionale

Montella in Nazionale? Uno scenario che fa sorridere i tifosi del Milan

Alla vigilia di un match che potrebbe rivelarsi decisivo per il prosieguo del cammino rossonero in Europa League, Vincenzo Montella ha parlato anche di un suo possibile approdo in nazionale. «Con Lippi, quando ero libero, abbiamo fatto una chiacchierata, ma ora penso al Milan». Resta il fatto che il tecnico campano è uno dei principali candidati al ruolo di ct dopo Ventura.

Calcio

Tavecchio-Lippi: prosegue la polemica

Diatriba a distanza fra il dimissionario presidente federale e l’ex commissario tecnico azzurro. La scelta di Ventura e quel ripensamento sul ruolo di coordinatore tecnico l’oggetto del contendere

Calcio | Nazionale

Milan, Montella: «A Napoli per i 3 punti»

Sabato sera al San Paolo i rossoneri sono chiamati ad un delicatissimo appuntamento sul campo di una delle squadre più in forma del nostro campionato. L’allenatore del Milan però è fiducioso nel progetto di crescita delle squadra e intravede segnali di ripresa da parte dei suoi ragazzi.

Calcio | Nazionale

Montella come Ventura: segnali inquietanti dal tecnico del Milan

Alla vigilia del big match di sabato sera che il Milan disputerà al San Paolo contro il Napoli, l’allenatore rossonero si è sbizzarrito con una serie di esperimenti a dir poco cervellotici. L’augurio è che Montella ritorni in fretta sulla retta via e che al cospetto dei ragazzi di Sarri schieri un Milan più equilibrato possibile.