17 agosto 2018
Aggiornato 21:00

Il Milan perde un altro pezzo pregiato

A pochi giorni dall’addio di Filippo Galli, responsabile del settore giovanile, al Milan ci si prepara ad un altro addio doloroso: lascia i rossoneri Alfredo Magni. Sotto la sua guida sono cresciuti Donnarumma e Plizzari.

Montella in Nazionale? Uno scenario che fa sorridere i tifosi del Milan

Alla vigilia di un match che potrebbe rivelarsi decisivo per il prosieguo del cammino rossonero in Europa League, Vincenzo Montella ha parlato anche di un suo possibile approdo in nazionale. «Con Lippi, quando ero libero, abbiamo fatto una chiacchierata, ma ora penso al Milan». Resta il fatto che il tecnico campano è uno dei principali candidati al ruolo di ct dopo Ventura.

Tavecchio-Lippi: prosegue la polemica

Diatriba a distanza fra il dimissionario presidente federale e l’ex commissario tecnico azzurro. La scelta di Ventura e quel ripensamento sul ruolo di coordinatore tecnico l’oggetto del contendere

Milan, Montella: «A Napoli per i 3 punti»

Sabato sera al San Paolo i rossoneri sono chiamati ad un delicatissimo appuntamento sul campo di una delle squadre più in forma del nostro campionato. L’allenatore del Milan però è fiducioso nel progetto di crescita delle squadra e intravede segnali di ripresa da parte dei suoi ragazzi.

Montella come Ventura: segnali inquietanti dal tecnico del Milan

Alla vigilia del big match di sabato sera che il Milan disputerà al San Paolo contro il Napoli, l’allenatore rossonero si è sbizzarrito con una serie di esperimenti a dir poco cervellotici. L’augurio è che Montella ritorni in fretta sulla retta via e che al cospetto dei ragazzi di Sarri schieri un Milan più equilibrato possibile.

Italia al Mondiale: cosa c’è di vero nell’ipotesi ripescaggio

Gli appassionati di calcio ricordano bene quanto avvenne nella tarda primavera del ’92, purtroppo uno dei momenti più bui di tutto il continente europeo: lo scoppio della guerra nei Balcani. Allora la Jugoslavia fu costretta a cedere il posto alla Danimarca che poi vinse gli Europei in Svezia. Oggi i tifosi italiani dovrebbe augurarsi un nuovo conflitto per sperare nel ripescaggio.

Gigio & friends: la nuova Italia riparte dal Milan

La ricostruzione della Nazionale azzurra dopo l’apocalisse di Ventura poggia su solide basi: a partire dal prossimo capitano Bonucci, senza dimenticare il giovanissimo portiere del Milan, chiamato a sostituire Buffon, l’altro centrale Romagnoli di difesa, l’esterno Conti e i due ’98 Locatelli e Cutrone.

Anche gli amici abbandonano Ventura

La mancata qualificazione della Nazionale ai mondiali ha scavato un solco ed una spaccatura non ricucibili fra il tecnico genovese e l’Italia intera, ma ora anche i suoi fedelissimi sembrano voltargli le spalle

Italia: quattro big in lizza per la panchina, con un favorito

È iniziato il toto allenatore per il ruolo di ct del dopo-Ventura. I tifosi chiedono a gran voce un grosso nome e i quattro candidati principali sono degli autentici big: Carlo Ancelotti, Max Allegri, Antonio Conte e Roberto Mancini. Per tutti ci sono delle controindicazioni, ma l’attuale tecnico dello Zenit sembra il favorito.

Vergogna Italia, non si dimette nessuno

Come spesso accade, sono tanti i padri delle vittorie, ma nessuno si assume la paternità delle sconfitte. Quello che sta accadendo nelle ultime ore in seno alla Federcalcio è inaccettabile. Nè il presidente federale Tavecchio, nè tantomeno il ct Ventura sembrano intenzionato a dimettersi. La poltrona e i soldi contano più di tutto.