Loew festeggia la 100esima vittoria

L'allenatore della Germania, Joachim Loew, ha festeggiato la centesima vittoria come coach della squadra di calcio tedesca. Il record è stato incassato grazie alla vittoria contro il Camerun nella Confederations Cup in Russia. Loew è alla guida del team tedesco da 150 partite e ha sempre raggiunto almeno la semifinale di ciascun torneo nell'ultima decade.

L'uomo del destino si chiama Mario Goetze

Nato il 3 giugno 1992 a Memmingen, Baviera del sud, a pochi chilometri dal confine austriaco, è il simbolo della nuova Germania multiculturale, multirazziale, nata dalla programmazione. E' lui che al 113' della finale Germania-Argentina mette il sigillo sulla quarta coppa del mondo tedesca.

Germania-Algeria 2-1 (dopo t.s)

Curioso vedere tanti top tra gli sconfitti e tanti flop tra i vincitori, ma la partita tra Germania e Algeria è stata anche questo: contraddizioni, emozioni, palpitazioni e tanto spettacolo. Onore agli uomini di Halilhdzic, non sono riusciti a far ingoiare il «biscotto» ormai ammuffito ai tedeschi, ma hanno dimostrato al mondo di essere una gran bella squadra.

La Germania spaventa il mondiale

All'esordio a Brasile 2014, la squadra di Joachim Loew travolge il Portogallo all'Arena Fonte Nova di Salvador: finisce 4-0 con tripletta di Muller e sigillo di Hummels. Da incubo la prova dei lusitani, in dieci dal 37' per l'espulsione di Pepe.

Germania-Portogallo 4-0

Troppa Germania per un Portogallo zavorrato dalla solita stupidata di Pepe che lascia i suoi compagni in 10 già nel primo tempo, peraltro sul risultato compromesso di 2-0. Copertina dedicata a Thomas Muller, autore di una strepitosa tripletta, e al difensore centrale Hummels, autore di un bellissimo gol di testa e di una sontuosa prestazione difensiva.