20 luglio 2019
Aggiornato 07:30

Anche Vettel tifa per gli Azzurri agli Europei

«Spero in uno scontro diretto Italia-Germania. E se dovessimo perdere non sarei deluso». Il tedesco parla all'inaugurazione della mostra «Ferraristi per sempre». E resta ottimista sulla Rossa: «Siamo solo a metà stagione»

MARANELLO – Agli europei di calcio «tiferò chi arriva più in alto» in classifica, ma dal momento che corro in un team italiano «non sarò deluso nel caso la Germania dovesse essere battuta dall'Italia». Lo ha detto il pilota della Scuderia Ferrari, Sebastian Vettel, all'inaugurazione della mostra «Ferraristi per sempre» a Maranello. «Speravo in un testa-a-testa Italia-Germania – ha spiegato Vettel – ma questo non è stato possibile per colpa del tabellone. Sicuramente l'Italia batterà la Spagna, spero che anche la Germania arrivi in finale, ma staremo a vedere». In ogni caso «tiferò per la squadra che delle due arriverà più in alto. Ma dal momento che faccio parte di un team italiano – ha proseguito il pilota di F1 – sarà forse la prima volta nella storia in cui non sarò deluso nel caso dovessimo essere battuti dall'Italia».

Rimane l'ottimismo
«Siamo solo a metà stagione» quindi rimango «ottimista» per il risultato che la Ferrari riuscirà ad ottenere nel campionato di Formula 1 quest'anno, ha poi aggiunto il quattro volte campione del mondo. «Sono ottimista – ha detto Vettel riferendosi al Mondiale in corso – Nonostante l'inizio non sia stato dei migliori siamo solo a metà della stagione ed è molto importante che manteniamo la concentrazione senza farci condizionare da quello che gli altri si aspettano da noi. In fondo quello che conta è il punteggio finale, non quello attuale».

(Fonte: Askanews)