21 aprile 2021
Aggiornato 11:00
Calciomercato

Milan, Mirabelli ha scelto il centrocampista del futuro

Tra i tanti nomi seguiti in Germania dal direttore dell’area tecnica del Milan, forse solo uno merita davvero uno sforzo: il centrale Max Meyer dello Schalke 04

MILANO - Quando Massimiliano Mirabelli è in missione vale la pena drizzare le antenne e tenersi pronti al gran colpo. Non che nelle casse del Milan attualmente ci siano grandi risorse economiche ma come si sa, la necessità aguzza l’ingegno. Ecco perchè dei tanti nomi segnati sul taccuino del direttore dell’area tecnica rossonera, citiamo in ordine sparso e non per importanza i vari Julian Brandt del Bayer Leverkuse, Julian Weigl del Borussia Dortmund, Salih Özcan e Denis Zakaria del Colonia, Thorgan Hazard del Borussia Monchenglabdach, Ludwig Augustinsson del Werder Brema, Dayot Upamecano del RB Lipsia e Thilo Kehrer dello Schalke 04, l’unico per cui potrebbe valere la pena fare un supplemento di sforzo per portarlo al Milan è Maximilian, Meyer, centrocampista centrale, ma all’occorrenza anche trequartista, in  forza anche lui nei blu di Gelsenkirchen.

Affare a parametro 0
Al di là delle indubbie qualità tecnico-tattiche del classe ’95, non certo un gigante dall’alto dei suoi 173 cm, a fare di Meyer un autentico affare è il contratto che lo lega allo Schalke, in scadenza a giugno 2018. Titolare inamovibile nel suo club, già impiegato 3 volte nella nazionale maggiore tedesca di Low, l’ex esterno nativo di Oberhausen è attualmente uno dei centrali più forti ed affidabili della Bundesliga. Oltre tutto con abbondanti e attualmente imprecisati margini di miglioramento. 
Quello che attualmente rappresenta il vero problema è che su un talento del genere, per giunta a parametro zero, si avventeranno tutti i più grossi club d’Europa. Ecco perchè occorre agire con tempismo e rapidità. Massimiliano Mirabelli è già in pista, speriamo che il terzo acquisto dalla Bundesliga arrivi proprio da Gelsenkirchen.