26 giugno 2017
Aggiornato 09:00
> <
RSS

4 italiani rapiti in Libia, un avvertimento all'ENI?

Quattro connazionali sono stati sequestrati, nei pressi del compound del Cane a sei zampe nella zona di Mellitah da dove parte il gasdotto Greenstream, dal quale importiamo il gas libico e algerino. Si tratta di dipendenti della società di costruzioni Bonatti. L'unità di crisi della Farnesina si è immediatamente attivata per seguire il caso

Gli americani potranno pagare i riscatti?

L'amministrazione Obama starebbe valutando di cambiare le linee guida sul pagamento dei riscatti per gli ostaggi americani. Forse, per Washington le famiglie che cercano di contrattare con i rapitori una cifra per la liberazione di una persona non saranno più perseguite per collaborazione con i terroristi.

Padre dall'Oglio «impiccato» il giorno della sua cattura

Il gesuita italiano Paolo Dall’Oglio sarebbe stato ucciso subito dopo la cattura da parte di miliziani qaedisti nel luglio dello scorso anno a Raqqa, nel nord della Siria. Lo afferma un disertore dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis) citato dall’ong Lega siriana per i diritti umani. Per ora mancano però elementi di prova.

Boko Haram, rapite altre 8 ragazze

Indifese. Giovani, anzi giovanissime, «prese di porta in porta, con la forza» e portate via. Verso un destino che potrebbe vederle «vendute» per poche decine di dollari, rese «schiave», forzate al matrimonio. In Nigeria è ormai un incubo. Obama: «Situazione rivoltante». Angelina Jolie: «Crudeltà inimmaginabile»

> <