27 maggio 2019
Aggiornato 06:30
Savona

Picchia la moglie e scappa con i figli

Caccia all'uomo per trovare i bambini. La moglie e la cognata sono state portate subito all'ospedale e l'uomo è stato finalmente arrestato

Conosciuto dai funzionari dell’ufficio

Le immagini da Newcastle, dove un uomo con coltello ha preso 6 ostaggi

La polizia britannica ha annunciato che una persona armata con una lama ha sequestrato 6 persone in un centro per l'impiego, nel nordest dell'Inghilterra. Al momento sembra essere esclusa la pista del terrorismo internazionale e il caso viene gestito al momento come un incidente isolato

La lotta al terrorismo

Le forze speciali australiane abbattono un terrorista dell'Isis a Melbourne

Il video della sparatoria nel distretto di Brighton dove la polizia ha portato a termine un'operazione di salvataggio di una donna tenuta in ostaggio da un attenatore che nel frattempo ha sparato uccidendo un dipendente del condominio dove si trovava. L'uomo ha ferito tre agenti prima di essere ucciso. Lo Stato islamico ha rivendicato l'azione

La lotta al terrorismo

Nuovo video di Sergio Zanotti, imprenditore italiano rapito in Siria

Su Youtube è stato caricato un filmato di pochi secondi dove si vede il 56enne bresciano, scomparso ad aprile del 2016, fra due uomini armati. «Oggi è il primo maggio. Mi chiamo Zanotti Sergio. Questo è il secondo richiamo che mi lasciano fare», afferma

Sabato pomeriggio

Bambina di 8 anni rapita a Mestre

 L'allarme è scattato quando il padre si è presentato in Questura denunciando il fatto. A quanto pare un secondo uomo che viaggiava con loro in auto (anch'egli di Zagabria) avrebbe portato via la bimba in auto

Esteri

Il misterioso video dell'italiano rapito in Siria

Il sito russo Newsfront ha pubblicato un filmato dove compare un certo Sergio Zanotti, che dice di essere in ostaggio da sette mesi in cui dice: "Chiedo al governo di intervenire nei miei confronti prima di una mia eventuale esecuzione"

La madre era ignara di tutto

Rapisce i figli e cerca di fuggire all'estero

L’uomo, dopo aver picchiato la moglie, l'aveva mandata in terapia intensiva. La stessa più tardi è finita ai domiciliari. È così che il marito, che alla donna e ai figli non doveva avvicinarsi, li ha invece prelevati

Sparito in Siria 3 anni fa

«Attendiamo Padre Dall'Oglio con insistenza e speranza»

Il 29 luglio del 2013, si persero le tracce di padre dall'Oglio a Raqqa, in Siria. Da quel giorno la sua famiglia non ha avuto più contatti con lui. Nell'anniversario della sua sparizione, parla la sorella Immacolata.

il rapimento il 3 marzo 2016

Pomezia, otto arresti per il sequestro di un pasticciere

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri il movente dell'azione delittuosa andrebbe ricondotto al tentativo dei malviventi di ottenere la restituzione di un debito di oltre 100 mila euro

Rapimento nel luglio 2015

I due italiani liberati in Libia: Stiamo bene, vogliamo tornare in Italia

I due tecnici italiani dell'impresa Bonatti liberati in Libia hanno rilasciato un videomessaggio in cui confermano di stare bene e di essere impazienti di tornare a casa. Il videomessaggio è stato postato su diversi media arabi.

Oil&gas

4 italiani rapiti in Libia, un avvertimento all'ENI?

Quattro connazionali sono stati sequestrati, nei pressi del compound del Cane a sei zampe nella zona di Mellitah da dove parte il gasdotto Greenstream, dal quale importiamo il gas libico e algerino. Si tratta di dipendenti della società di costruzioni Bonatti. L'unità di crisi della Farnesina si è immediatamente attivata per seguire il caso

La rivoluzione procedurale dell'amministrazione Obama

Gli americani potranno pagare i riscatti?

L'amministrazione Obama starebbe valutando di cambiare le linee guida sul pagamento dei riscatti per gli ostaggi americani. Forse, per Washington le famiglie che cercano di contrattare con i rapitori una cifra per la liberazione di una persona non saranno più perseguite per collaborazione con i terroristi.

In corso, la revisione dei protocolli in caso di rapimento all'estero

Usa, non sarà più vietato il pagamento dei riscatti?

L'Amministrazione statunitense non dovrebbe cercare di impedire alle famiglie degli ostaggi americani di pagare il riscatto chiesto dai sequestratori: è quanto raccomanda un gruppo di esperti commissionati dalla Casa Bianca per rivedere i protocolli in vigore in caso di rapimento all'estero.

Le associazioni di volontariato difendono chi ha liberato Greta e Vanessa

Vis: Se lo Stato tutela la vita dei suoi cittadini fa solo il suo dovere

A poche ore dalla liberazione delle due volontarie Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, rapite in Siria lo scorso 31 luglio, scoppia la polemica: i rapitori comunicano che lo Stato italiano avrebbe elargito la somma di 12 milioni per la liberazione delle due. Il Governo smentisce, ma la politica non tace.

Lo rivela il quotidiano The Guardian

Siria, quattro ostaggi tra cui due italiane in mano alle milizie Isil

Le milizie jihadiste dello Stato Islamico (Is o Isil), responsabili della barbara decapitazione del giornalista americano James Foley, hanno sequestrato di recente quattro persone, tra cui due cittadine italiane, nella zona di Aleppo in Siria. Non è chiaro se si tratti di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli.

Terrorismo

Nigeria, Boko Haram continua con i sequestri

Sono almeno 91 le persone rapite nel nord-est della Nigeria in una serie di attacchi messi a segno dai jihadisti di Boko Haram tra giovedì e domenica scorsi in diversi villaggi dello Stato di Borno, situati a circa 100 chilometri dal capoluogo Maiduguri.

La crisi siriana

Padre dall'Oglio «impiccato» il giorno della sua cattura

Il gesuita italiano Paolo Dall’Oglio sarebbe stato ucciso subito dopo la cattura da parte di miliziani qaedisti nel luglio dello scorso anno a Raqqa, nel nord della Siria. Lo afferma un disertore dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis) citato dall’ong Lega siriana per i diritti umani. Per ora mancano però elementi di prova.

Terrorismo

In Nigeria team di esperti USA per trovare le 220 ragazze rapite da Boko Haram

Insieme a quella americana è arrivata anche una squadra britannica che comprende diplomatici ed esperti del ministero della Difesa. «Si occuperà anche delle soluzioni anti-terrorismo a lungo termine per impedire simili attacchi in futuro e per sconfiggere Boko Haram», ha affermato in un comunicato del Foreign Office. Anche Cina e Francia hanno proposto il loro aiuto

Nigeria

Boko Haram, rapite altre 8 ragazze

Indifese. Giovani, anzi giovanissime, «prese di porta in porta, con la forza» e portate via. Verso un destino che potrebbe vederle «vendute» per poche decine di dollari, rese «schiave», forzate al matrimonio. In Nigeria è ormai un incubo. Obama: «Situazione rivoltante». Angelina Jolie: «Crudeltà inimmaginabile»

Rapimenti

Giornalista americano rapito in Ucraina

Gli Stati uniti hanno espresso estrema preoccupazione in relazione alle notizie secondo le quali Simon Ostrovsky, di Vice News, è stato sequestrato, mentre seguiva le vicende del conflitto in corso tra Kiev e i separatisti filo-russi

Relazioni internazionali

Un tweet dell'ex imbarazza Hollande in Messico

Valérie Trierweiler si schiera su Twitter a fianco di Maude Versini determinata a recuperare i suoi bambini rapiti dal padre in Messico. E' l'ex moglie di un uomo politico messicano, Arturo Montiel, considerato vicinissimo al presidente Enrique Pena Neto, che il capo dell'Eliseo dovrà incontrare giovedì

Siria

Libere le 13 suore rapite in Siria a dicembre

Le religiose erano finite nella mani del fronte di Al-Nursa, formazione legata ad al Qaida. I ribelli hanno acconsentito allo scambio con 150 detenute nelle carceri di Damasco

Nigeria

Nessuna conferma ufficiale sulla notizia della morte di Silvano Trevisan

Uno dei sette ostaggi stranieri dei quali nella tarda serata di venerdì Ansaru - un gruppo fondamentalista islamico nigeriano vicino a Boko Haram - ha annunciato l'uccisione. Il cittadino italiano, 69enne originario della provincia di Venezia, era stato sequestrato tre settimane fa in un'azione armata

L'annuncio dei rapitori

Nigeria: uccisi 7 ostaggi, uno italiano. Farnesina verifica

Non trova ancora conferme ufficiali la notizia della morte di Silvano Trevisan, uno dei sette ostaggi stranieri dei quali nella tarda serata di ieri Ansaru - un gruppo fondamentalista islamico nigeriano vicino a Boko Haram - ha annunciato l'uccisione

Soldati e agenti pattugliano la città

Nigeria, la Setraco ritira il personale dal cantiere

«Tutti i dipendenti della società, che non sono originari di Jama, hanno lasciato l'area. Soldati e agenti di polizia sono impegnati in pattugliamenti in città», ha riferito un residente, Haruna Garba

Esteri | Nigeria

Sette rapiti in Nigeria, c'è un italiano: sospetti su Boko Haram

Tra ostaggi Silvano Trevisan. Farnesina: incolumità è la priorità. Gli altri rapiti sarebbero un britannico (anche se Londra non ha mai confermato ufficialmente), un greco e quattro libanesi, tra cui una donna e una ragazzina, ha riferito un portavoce della polizia nigeriana

Esteri | Nigeria

Rapiti 6 lavoratori in Nigeria, Farnesina: uno è cittadino italiano

Sono dipendenti di società edile libanese a Jama, nel nord. L'unità di crisi è in contatto con il consolato di Lagos e con l'ambasciata di Abuja, riferisce il ministero degli Esteri italiano che chiede «massimo riserbo»

Imprenditore rapito

Liberato Calevo, Chiusolo: «Al vaglio il ruolo di altre 4-6 persone»

«Grande soddisfazione» per l'operazione che ha portato alla liberazione di Andrea Calevo e al fermo di tre persone, due italiani ed un albanese, mentre si sta ancora vagliando la posizione di altre persone («quattro/sei») che potrebbero essere state coinvolte nella rapina nella villa di Calevo a Lerici

«April soffre di una forma di paralisi cerebrale, ha bisogno di prendere le medicine»

Bimba scomparsa in Galles, il disperato appello della mamma

La piccola di 5 anni è sparita lunedì sera a due passi da casa. Mark Bridger, il principale sospettato, non ha fornito fino a questo momento elementi utili a mettere gli inquirenti sulle tracce della bambina

Prelevata da un furgone

Shock in Galles: rapita bambina mentre giocava davanti a casa

April Jones, cinque anni, è stata vista per l'ultima volta mentre saliva su un furgoncino grigio o di colore chiaro, attorno alle 19.30. Tutti i testimoni sono bambini, ha precisato la polizia, per cui ci vorrà del tempo per raccogliere le informazioni utili