5 luglio 2020
Aggiornato 02:30
Sparito in Siria 3 anni fa

«Attendiamo Padre Dall'Oglio con insistenza e speranza»

Il 29 luglio del 2013, si persero le tracce di padre dall'Oglio a Raqqa, in Siria. Da quel giorno la sua famiglia non ha avuto più contatti con lui. Nell'anniversario della sua sparizione, parla la sorella Immacolata.

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/07/20160729_video_15140772.mp4

ROMA - Non perde la speranza di riabbracciare il fratello, Immacolata, una delle sorelle di padre Paolo Dall'Oglio, scomparso tre anni fa in Siria, esattamente nella notte tra il 28 e il 29 luglio 2013.
«Questa attesa per Paolo, non mi chiedete perché, ma è così, continua, con insistenza e speranza, e pensando a questo dolore di questa attesa, siamo consapevoli che è davvero poca cosa rispetto al dolore che si ha nell'osservare e sentire questo mondo impazzito» ha detto in un'intervista al telegiornale di Tv2000.
«Mi sentirei di dire che Paolo non è stato sufficientemente compreso o ascoltato, quando tentava di gridare tutto quello che aveva previsto, poi tutto è avvenuto drammaticamente, proprio come lo aveva previsto lui».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal