24 ottobre 2020
Aggiornato 07:30
La riunione di luglio

BCE in modalità attendista

La presidente Christine Lagarde ha di fatto chiuso la prima fase della politica monetaria di emergenza: i rischi di frammentazione e l’instabilità dei mercati si sono fortemente ridotti

Bazooka monetario

I Governi europei discutono, la BCE agisce

Christine Lagarde aggiunge altri 600 miliardi sugli acquisti di debito per la crisi pandemica. L'acquisto massiccio e flessibile (l'Italia ringrazia) è stato esteso «almeno» fino a fine giugno 2021

Europa e coronavirus

Eurobond vs MES, lo scontro fra due visioni del futuro

Due concezioni dell'Europa, due visioni del suo futuro, si stanno scontrando drammaticamente in questi giorni fra i governi e le istituzioni dell'Ue, con una polarizzazione crescente fra i due fronti

Economia

Von der Leyen annuncia stop Patto UE

Videomessaggio della presidente della Commissione Ue sulle misure d'emergenza per la crisi economica legata all'epidemia di coronavirus: «Pompate denaro finchè serve»

Politiche europee

La «potenza europea» secondo David Sassoli

Per il Presidente del Parlamento Europeo tra BCE, misure della Commissione, iniziative degli Stati e il cosiddetto MES il «piano Marshall» europeo vale oltre 2.000 miliardi di Euro

Politica monetaria

Settimana della BCE: è tempo di rivedere le strategie?

Il Consiglio Bce cadrà alla vigilia dei nuovi risultati preliminari delle indagini sull'attività delle imprese nell'area euro, che tuttavia potrebbero esser stati anticipati dai banchieri centrali

Politiche europee

Eurozona, comincia l'era di von der Leyen e Lagarde

Il Presidente della Commissione: «L'Ue è un tesoro che va preservato e la nuova Commissione europea ha la responsabilità di lasciare un'Unione più forte di quella che ha ereditato»

I dati dell'Eurostat

Eurozona, inflazione ferma ad agosto all'1%

La tendenza si trascina da mesi ed è stata accentuata dall'indebolimento dell'economia. Dinamica che ha spinto la BCE a varare un nuovo pacchetto di stimoli

Politiche europee

Chi prenderà il posto di Lagarde al Fmi? Draghi troppo vecchio?

Il primo nome al quale inevitabilmente si pensa è proprio quello del presidente uscente della Bce, Mario Draghi. Tuttavia nel suo caso esiste un problema anagrafico dato che lo statuto del Fmi prevede che il candidato non abbia più di 65 anni