12 agosto 2020
Aggiornato 22:00
Formula 1

Bottas: «La Mercedes non sta considerando Vettel»

Il finlandese in Mercedes dal 2017 sempre con contratti annuali, ha ottenuto con la scuderia tedesca 7 vittorie e 11 pole position in tre campionati. Hamilton: «Razzismo? Molta strada ancora da fare»

Formula 1

Sebastian Vettel lascia la Ferrari a fine 2020

Una nota del Cavallino ha confermato l'anticipazione della stampa tedesca arrivata nella notte: «Auguro il meglio al Cavallino, ora mi prendo tempo per decidere il mio futuro»

Formula 1

Binotto: «Rinnovo Vettel? Discussioni in corso»

Il team principal della Ferrari: «È importante per lui e per noi fare chiarezza il prima possibile». La chiusura forzata per i team di Formula 1 è stata anticipata a marzo e aprile a causa della pandemia

Formula 1

Charles Leclerc in rosso fino al 2024

Lo stipendio potrebbe arrivare ai 9 milioni a stagione, il triplo circa dello stipendio attuale. Nel 2019, al fianco del compagno Sebastian Vettel, ha conquistato 7 pole position e 2 vittorie

Formula 1

La Mercedes conferma Bottas anche per il 2020

Valtteri Bottas effettuerà la quarta stagione consecutiva al fianco del pluricampione del mondo Lewis Hamilton: «Obiettivo diventare campione del mondo»

Formula 1

Ricciardo dalla Red Bull alla Renault

Il pilota australiano: «Sono rimasto impressionato dai progressi fatti in soli due anni». Intanto prosegue in modo soddisfacente il decorso post operatorio di Niki Lauda

Formula 1 | Gran Premio di Montecarlo

L'ultima voce: Fernando Alonso torna alla Ferrari?

Il mercato piloti si arricchisce di un'altra, pazza ipotesi: il ritorno del grande ex. Il suo manager Flavio Briatore avrebbe già incontrato i vertici di Maranello

Formula 1

Ufficiale: Kubica torna in F1... ma non per correre

Nella corsa al sedile da titolare della Williams è stato scavalcato dal giovane russo Sergey Sirotkin. Ma l'esperto polacco sarà terza guida: è un primo passo

Formula 1

Mercedes alle grandi manovre (fuori pista)

Il boss Toto Wolff lavora ad importanti contratti per il futuro della Freccia d'argento: il rinnovo di Lewis Hamilton e l'accordo con una scuderia satellite

Formula 1

Giovinazzi resta senza sedile, ma non si arrende

Ha perso la corsa al volante dell'Alfa Romeo Sauber, che è andato all'altro giovane del vivaio Ferrari, Charles Leclerc. Ma il nostro Antonio guarda al futuro

Formula 1

Bomba Hamilton: «Sto pensando di lasciare le corse»

Il campione del mondo è di fronte ad un dilemma personale: «Da un lato so che la F1 mi mancherà, dall'altro non voglio perdermi troppe esperienze di vita. Ci sto ragionando...»

Formula 1

Kubica a un passo dal rientro. Ma c'è un rischio sicurezza?

Ancora nessun annuncio ufficiale dalla Williams, anche se le voci parlano di un contratto biennale già firmato. Ma i colleghi piloti si ribellano: con un braccio infortunato, cosa farà in caso di incidente?

Formula 1

Giovinazzi a caccia di un posto in griglia per il 2018

In questa stagione si è dovuto accomodare in panchina: «Ma non è stato un anno perso». Nella prossima l'obiettivo del 23enne pugliese è quello di esordire a tempo pieno nel Mondiale

Formula 1

Massa si ritira... di nuovo. E stavolta per davvero

Dopo quindici stagioni e 267 Gran Premi, il 36enne brasiliano ex ferrarista appende il casco al chiodo. Lo fece anche un anno fa, salvo poi accettare la richiamata della Williams

Formula 1

Ferrari o Mercedes: dove finirà Daniel Ricciardo?

Il suo contratto con la Red Bull scade a fine 2018, proprio come quelli di Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas: così il 28enne australiano è già al centro del mercato piloti che conta

Mercato piloti F1

Ferrari e Mercedes fregate: Verstappen non si muove

Era diventato uno degli uomini mercato più ambiti da tutti i top team. Fino ad oggi, perché il baby fenomeno olandese ha deciso di restare alla Red Bull fino al 2020

Formula 1 | Gran Premio degli Stati Uniti

Rammarico Buemi: «Dovevo correre io con Toro Rosso, ma...»

L'ex pilota della scuderia di Faenza, oggi impegnato in Formula E con cui vinse il titolo l'anno scorso, rivela di essere stato lui il primo prescelto per riempire il sedile lasciato vuoto dal passaggio anticipato di Carlos Sainz alla Renault. Poi è subentrato Brendon Hartley: «Colpa di problemi con i contratti»