10 luglio 2020
Aggiornato 14:30
Mercato piloti F1

Ferrari e Mercedes fregate: Verstappen non si muove

Era diventato uno degli uomini mercato più ambiti da tutti i top team. Fino ad oggi, perché il baby fenomeno olandese ha deciso di restare alla Red Bull fino al 2020

Max Verstappen con il team principal della Red Bull, Christian Horner
Max Verstappen con il team principal della Red Bull, Christian Horner Red Bull

AUSTIN – Max Verstappen prolunga il suo contratto con la Red Bull fino al 2020. La scuderia di Milton Keynes è riuscita a blindare il ventenne olandese, vincitore dell'ultimo Gran Premio di Malesia, cresciuto nelle file dei Bibitari e diventato a suon di prestazioni un ambito uomo mercato. Il baby fenomeno figlio d'arte (il padre Jos corse infatti nel Mondiale negli anni '90, diventando anche compagno di squadra di Michael Schumacher alla Benetton), infatti, era finito da tempo nel mirino sia della Ferrari, ma soprattutto della Mercedes, che lo aveva cercato già due anni fa.

INTESA VINCENTE - «Vogliamo che diventi con noi il più giovane campione del mondo», ha proclamato Helmut Marko, ai microfoni di Sky. «Red Bull ha sempre creduto in me – ha aggiunto Max – dandomi l’opportunità di debuttare in Formula 1 a soli 17 anni. Abbiamo le stesse ambizioni e sono convinto che otterremo nuovi successi insieme».