18 luglio 2019
Aggiornato 06:00
Macron Napoleon

Il generale Haftar minaccia di cannoneggiare le navi italiane: l'uomo forte dei francesi in Libia alza la posta

Fino a pochi mesi fa il generale Haftar era uno sconosciuto, ai più, signore della guerra. Ex ufficiale dell’esercito regolare libico, si distaccò dal regime di Gheddafi quando capì che la fine era vicina. Tentò un golpe militare nel 2014 ma fu respinto grazie alla pesante interferenza dei servizi anglo-statunitensi che non lo reputavano affidabile

Crisi libica

Libia, Tobruk: Navi italiane? Illegale, è atto di guerra

Alla notizia dell'arrivo di navi italiane in Libia, tutte le forze opposte al governo di unità nazionale di Faiez al-Sarraj hanno duramente protestato davanti a quella che hanno letto come un'intollerabile violazione della sovranità della Libia

«Non è una iniziativa contro la sovranità libica»

Gentiloni conferma: l'Italia invierà proprie navi in Libia

Il governo dà il via libera al decreto, il premier: «Missione su richiesta Tripoli, è passaggio importante per stabilizzare il Paese e per governare gli sbarchi nel nostro. Confido in ok bipartisan Parlamento»

La ministra della Difesa in un'intervista alla Stampa

Pinotti: ecco il mio piano per mettere un freno agli sbarchi

In un'intervista alla Stampa, la ministra della Difesa Roberta Pinotti mette sul piatto le sue soluzioni per controllare le frontiere e mettere un freno agli sbarchi. Ma parla anche di Difesa europea e di Nato

Intesa possibile grazie anche all'attivismo diplomatico di Roma

Libia, Serraj e Haftar a un passo dall'intesa, ma il cammino è ancora accidentato

Una delle crisi geopolitiche più complicate da sciogliere in assoluto, quella libica, potrebbe aver subito una svolta. Il premier riconosciuto dall'Onu Faiez Al-Serraj e il generale Khalifa Haftar avrebbero firmato una bozza di intesa

Dopo il vertice Ue-Africa

L'accordo con la Libia sui migranti è già destinato a fallire

Campi di accoglienza in Libia, sorveglianza della Guardia costiera libica, 10 nuove motovedette per contrastare i trafficanti. Peccato che i presupposti perché la strategia funzioni ancora non ci siano

Reuters: truppe russe in Egitto. Mosca smentisce

Libia, Haftar lancia l'offensiva sulla Mezzaluna petrolifera

Le truppe fedeli al generale Khalifa Haftar hanno lanciato oggi la loro offensiva per riprendere il controllo di due importanti siti petroliferi del Nord-Est della Libia

Capo diplomazia Ue: Libia Paese strategico che deve rimanere unito

Libia, Gentiloni e Serraj stringono intesa su immigrazione illegale

Due settimane dopo la visita libica di Marco Minniti, il premier Paolo Gentiloni e il suo omologo Fayez al-Serraj hanno firmato un memorandum d'intesa sull'immigrazione

Dopo il fallimento Obama-Clinton

L'ultima speranza per la Libia è Donald Trump?

Il tycoon che tanto divide l'Occidente gode invece di una certa popolarità in Libia. Donald Trump, capace di suscitare le speranze tanto di Serraj quanto di Haftar, potrebbe forse imboccare la strada giusta per pacificare il Paese

Cade la roccaforte Isis ma i guerriglieri restano forti a Bengasi

Libia, a Sirte Isis sconfitto dalle forze di Serraj

Forze fedeli al governo libico riconosciuto dalla comunità internazionale, presieduto da Fayez al-Sarraj, hanno ripreso il controllo di Sirte, roccaforte della filiale libica dello Stato islamico

Incontro con ministri degli Esteri e della Difesa

Haftar a Mosca. I legami tra Putin e la Libia si stringono

La vicinanza a Mosca del generale Haftar, rivale del governo di Unità nazionale di Serraj, non è una novità. E potrebbe essere l'occasione, per la Russia di Putin, per rimettere piede in Nord Africa

La lotta al Califfato in Iraq

Truppe speciali irachene entrano a Mosul: sarà un cimitero per l'Isis

Il ministro degli esteri Gentiloni: «I nostri militari stanno addestrando e armando i peshmerga, proteggendo i lavori di ricostruzione della diga. Sono inoltre impegnati in operazioni di combattimento, di ricognizione e di soccorso con gli elicotteri»

Tra le strade di Tripoli si respira insoddisfazione

La Libia a 5 anni dalla morte di Gheddafi: «Si stava meglio prima»

Era il 20 ottobre 2011 quando Gheddafi venne catturato e ucciso. Ma, tra gli abitanti di Tripoli, si respira aria di insoddisfazione: perché le cose non sono cambiate, se non in peggio

Sono dipendenti della Con.I.Cos. Prelevati a Ghat, nel Fezzan

Libia, ansia per i due italiani rapiti nel deserto

Due cittadini italiani sono stati rapiti a Ghat, nel Sud della Libia, insieme a un cittadino canadese. La notizia è stata confermata dalla Farnesina

In corso eliminazione delle ultime sacche di resistenza dell'Isis

Libia, il premier Sarraj alla conquista di Sirte con l'aiuto degli americani

Le forze libiche che fanno capo al Governo d'accordo nazionale riconosciuto dall'Onu continuano l'offensiva per liquidare le ultime sacche di resistenza dei miliziani dell'Isis a Sirte, con l'appoggio Usa

Il Paese ha ancora tanta strada da fare

Libia, perché la liberazione di Sirte è importante, ma non basta

I titoli più o meno trionfalistici sulla liberazione di Sirte si sprecano. Ma per quanto conti la sconfitta dell'Is nella sua roccaforte, ciò non significa che la situazione in Libia faccia ben sperare

Il premier sulle operazioni antiterrorismo

Truppe speciali in Libia, Renzi: «Il mondo ha bisogno di noi»

Gli italiani scoprono dalla stampa che alcune truppe d'élite italiane, in Libia e Iraq, partecipano a missioni antiterrorismo. Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni parla di sostegno logistico, ma intanto l'opposizione non risparmia critiche

Forze d'élite in guerra contro l'Isis

Truppe speciali italiane in Libia e Iraq autorizzate direttamente da Renzi

Alcune truppe italiane sarebbero attive tra Sirte e la provincia di Al Abar. A confermarlo un documento del Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali: gli italiani sono in Libia e Iraq insieme a Usa, Francia e Uk