16 novembre 2018
Aggiornato 14:00

Serracchiani, il Fvg è una terra sposata al mangiare sano

In occasione del convegno 'Primo Piatto all'italiana' è stato creato un connubio tra il mangiar bene, il buon bere e la cura del sociale. la presidente della Regione ha seggerito di seguire una dieta varia ed equilibrata: "Ben venga la pastasciutta che è anche un pezzo importante della tradizione italiana e del made in Italy da esportazione"

TTIP, Dopo il G7 "avanti tutta". Ma danneggerà l'Europa?

Le trattative sono riservate, anzi, segretissime. L'accordo sul libero scambio tra Stati Uniti ed Ue è una manna per le multinazionali, ma rischia di mettere a rischio la salute dei consumatori, la sopravvivenza dell'agricoltura europea, e la trasparenza degli appalti pubblici.

In arrivo sulle nostre tavole 19 nuovi OGM

La Commissione europea darà nei prossimi giorni, e probabilmente già entro il fine settimana, l'autorizzazione finale per 19 nuovi prodotti Ogm da commercializzare nel mercato Ue, che non avevano mai ottenuto la maggioranza qualificata da parte degli Stati membri.

Bernini: Salvaguardiamo la biodiversità, no agli OGM

OGM o OGM FREE?​ L'opinione pubblica si spacca a riguardo, tra chi rincorre la scienza e chi sostiene il biologico. Il discorso, però, non è così banale. Il mondo scientifico sta ancora valutando la pericolosità per uomo e ambiente degli organismi geneticamente modificati, e, mentre l'Europa lascia scegliere agli Stati se adottare o meno gli OGM, l'M5S porta avanti la sua battaglia

Bernini: facciamo tornare i giovani nelle campagne

La terra non conosce disoccupazione. A dirlo è la Coldiretti che dichiara che l'occupazione nell'agricoltura vede un incremento del 7,1%: un dato assolutamente straordinario, visti tempi di crisi record nel campo occupazionale. A commentare i dati è Massimiliano Bernini, deputato grillino e membro della Commissione Agricoltura: «Il governo non asseconda la crescita tassando i terreni».

Coldiretti: «Politici, sugli OGM fate presto»

L'Unione Europea ha riconosciuto il diritto di ogni Stato membro di scegliere autonomamente e liberamente se coltivare OGM oppure no. Per l'Italia è una conquista importante, che tutela il suo ambiente e la qualità del Made in Italy. Il responsabile Ambiente della Coldiretti, il Dott. Stefano Masini, ha rilasciato una dichiarazione ai microfoni di DiariodelWeb.it.

OGM, Bruxelles apre ai divieti nazionali anche su uso prodotti

E' la strategia che avrebbero approvato, secondo una fonte interna dell'Esecutivo Ue (la notizia non è ancora pubblica), i capi di gabinetto dei 28 commissari europei, riuniti a Bruxelles per discutere di questa specifica questione insieme ad alcuni esperti giuridici.

Galletti: «Comprate prodotti italiani»

Dopo la direttiva che lascia libera scelta agli Stati sulle coltivazioni OGM il Ministro dell'Ambiente è chiaro: «purtroppo sulle importazioni non possiamo agire, ci sono le regole della libera concorrenza, ma se i cittadini acquistano prodotti italiani hanno la certezza di consumare prodotti naturali»

Coldiretti: «No agli OGM, sì alla biodiversità»

Il semestre italiano si è concluso e Renzi ha portato a casa molti nulla di fatto, ma anche due importanti successi. Il primo sulla norma del riciclaggio comunitario, e il secondo con la riforma della normativa sugli OGM. Il Responsabile Ambiente della Coldiretti ha rilasciato un'intervista per DiariodelWeb.it, spiegando perché si tratta di una conquista per il Belpaese.

OGM: a Strasburgo dubbi e aperture

La Commissione Ambiente del Parlamento Ue ha reintrodotto il diritto degli Stati Membru di vietare la coltivazione di OGM. Greenpeace manifesta soddisfazione e sottolinea il ruolo decisivo della presidenza italiana per salvaguardare il testo

Slow Food: sugli OGM Bruxelles dica no al Consiglio europeo

Domani voto emendamenti in commissione Ambiente del Parlamento UE. Secondo il presidente di Slow Food, Carlo Petrini, «i cittadini europei vogliono che le politiche alimentari in Europa siano basate sulla tutela della biodiversità agroalimentare (varietà di piante, razze allevate autoctone, prodotti artigianali) e sulla valorizzazione dei produttori di piccola scala».

«OGM vero rischio per il made in Italy»

Lo sottolinea Cinzia Coduti, responsabile Ambiente e Territorio di Coldiretti, intervenuta nella giornata conclusiva dell'XI Forum dell'informaizione ambientale organizzato da Greenaccord Onlus e dal Comune di Napoli.

La Procura Udine ordina il sequestro e la distruzione del campo mais OGM

Il Corpo forestale dello Stato in collaborazione con la Forestale friulana, su delega della Procura della Repubblica di Udine, ha posto oggi sotto sequestro i terreni nel comune di Colloredo di Monte Albano (UD) dove sono state piantumate coltivazioni di mais MON 810 transgenico su una superficie di 6.500 metri quadrati.

Contaminazioni Ogm, Orlando invii ispettori in Friuli

La Task Force per un'Italia libera da Ogm ha inviato una lettera al ministro della Giustizia Andrea Orlando, per chiedere il suo impegno ad adottare tutte le misure ritenute opportune, compresa la previsione di controlli ispettivi, a garanzia del rispetto delle leggi vigenti e a salvaguardia del territorio per la grave situazione venutasi a creare in Friuli

OGM: Zaia, difendiamo la nostra identità

Il Presidente della Regione Veneto: «La vera partita è che stiamo alimentando i bilanci delle multinazionali e costringeremo gli agricoltori ad esserne dipendenti. Obbligheremo gli agricoltori a piantare semi che non daranno vita a semi: è una tragedia, consegneremmo la nostra agricoltura a questi signori»

OGM, parla l'agricoltore pentito

Invitato da Greenpeace Italia a un meeting a Milano contro la deregulation transgenica è un coltivatore americano, Wes Shoemyer che spiega: «Ci avevano promesso una riduzione dei pesticidi e facili profitti. Ora gli insetti resistono e dobbiamo aumentare le dosi e gli unici a guadagnare sono le industrie. Voi potete ancora prendere decisioni, noi no»

Due pannocchie giganti di Greenpeace contro il mais ogm

L'organizzazione ambientalista punta così ad attirare attenzione sull'attesa decisione della Commissione europea, dopo che ieri la maggioranza degli Stati membri si è opposta all'autorizzazione della coltivazione del nuovo mais transgenico, il Tc1507

OGM, no dell'Italia ma l'Europa non si schiera

Roberto Burdese, presidente di Slow Food: «Speriamo che con la Presidenza italiana si chiarisca la posizione dell’UE. Il Commissario Borg ha auspicato proprio oggi un nuovo dibattito per ridiscutere il principio di sussidiarietà, che garantirebbe finalmente libertà agli stati membri»

L'Italia proverà a sbloccare la normativa Ue sugli Ogm, durante il semestre di presidenza

Il ministro per le Poliiche agricole De Girolamo: «E' giusto che ogni Stato membro decida secondo le proprie indicazioni e secondo le caratteristiche dei prodotti agricoli locali». La nuova direttiva prevede la possibilità di vietare la coltivazione, attivando una nuova clausola di salvaguardia che, al contrario di quella oggi esistente, può essere basata su motivazioni socio-economiche

Mais OGM, Slow Food: «Adottare la clausola di salvaguardia»

Slow Food Italia apprezza con convinzione l’iniziativa del Governo che ha trasmesso alla Direzione Generale Salute e Consumatori della Commissione Europea la richiesta di sospensione d'urgenza dell'autorizzazione alla messa in coltura di sementi di mais Mon810 in Italia e nel resto dell'Unione Europea

Mela che non invecchia, no da 3 italiani su 4

E' quanto afferma la Coldiretti in riferimento all'annuncio della richiesta di commercializzazione da parte dell'azienda canadese Okanagan Specialty Fruits della Arctic Apple. Agricoltori preoccupati, l'Italia è il primo produttore europeo

Monsanto «testa» un mais resistente alla siccità

Il colosso agrario: Sarà introdotto sul mercato l'anno prossimo. L'azienda, che ha un fatturato annuo di oltre 10 miliardi di dollari, ha sviluppato il mais con un gene ottenuto da un batterio comune nel sottosuolo e nella vegetazione

OGM: Clini, non frenare la ricerca

Il Ministro dell'ambiente al Corriere della Sera: Sarebbe opportuna una seria e documentata riflessione. Coldiretti: Da Clini danni al Made in Italy. No al biotech, nasce l'alleanza per il Made in Italy. Confagricoltura: L'Italia non rimanga fuori dalla sperimentazione

OGM, Franceschini: Da Clini un parere personale

Il Presidente dei Deputati del PD: L'Agricoltura italiana deve puntare sulla qualità. Domani Verdi in piazza Montecitorio per contestare il Ministro. Realacci: Dichiarazioni sconcertanti e fuorvianti. Lega: Il Governo prenda le distanze dal Ministro