16 maggio 2022
Aggiornato 20:30
Centrosinistra

Letta vede Renzi, un incontro con vista 2023

Un parlamentare vicino al segretario spiega la linea: «Enrico ha sempre detto di voler dialogare con tutti da Fratoianni a Bonelli, fino a Renzi e Calenda. Noi non chiudiamo la porta a nessuno»

Corsa al Quirinale

Matteo Renzi: «Letta ondivago, così rischia isolamento»

Il leader di Italia Viva: «Conte vuole donna la Colle? Da lui frasi fatte da bar dello sport». L'ex Presidente PD, Rosy Bindi: «Serve accordo per Draghi al Colle e un premier politico»

L'intervista

Nicola Zingaretti: «I non vaccinati sono dei privilegiati»

Il Presidente della Regione Lazio: «Chi in questo momento non si vaccina è un privilegiato che gode del fatto che altri milioni di persone per fortuna si sono vaccinate. Se sarà un buon Natale dipende da noi»

Italia Viva

Renzi: «Draghi garanzia al Colle come a Palazzo Chigi»

Il leader di Italia Viva: «Quella del Presidente della Repubblica è una partita dove chi entra Papa esce cardinale, quindi aspettiamo. Sarà interessante vedere come si riorganizzano le forze politiche»

Italia Viva

Renzi: «Violenze novax? I responsabili devono pagare»

Il leader di Italia Viva: «Quando si usa violenza non c'è alcun richiamo a libertà d'opinione. Conte critica Salvini? Chieda scusa per loro decreti. Reddito cittadinanza? Tornare a Rei e ad Ape Social»

L'intervento

Renzi: «Il reddito di cittadinanza è un fallimento»

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi: «Chiedere di cambiare è non solo politicamente legittimo ma per me anche moralmente doveroso: nei confronti di chi si trova in reale difficoltà»

Centrosinistra

Renzi: «Conte è andato a casa perché non è capace»

Il leader di Italia Viva: «Politica non si fa con sondaggi. Lui aveva l'80% dei consensi, io il 2%... Ddl Zan? Contrario a ritorno in commissione. Referendum giustizia? Stiamo ragionando se firmare»

Centrosinista

«Il PD deve scommettere su alleanza con Conte»

L'ex esponente del Partito Democratico: «La frammentazione porterebbe a una confusione destabilizzante, anche in vista delle elezioni del capo dello stato»